Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

lavoro

Autunno: Fit And Go, è stagione ripartenza con fast fitness e corretta alimentazione

Allenamento da 20 minuti per velocizzare dimagrimento e percorso personalizzato per una corretta alimentazione

12 Ottobre 2021

Roma, 12 ott. (Labitalia) - Dopo i mesi del lockdown e del workout domestico, l'autunno 2021 è la stagione della vera ripartenza per l'attività fisica, con professionisti del settore al fianco. Il ritorno al lavoro e la fine dell’estate coincidono con il momento dei buoni propositi e della voglia di cambiare alcune abitudini. In cima alla lista dei desideri degli italiani, da sempre, c'è il recupero della forma fisica, specie dopo gli eccessi tipici delle ferie appena trascorse. Per farlo è necessario inserire nella propria routine settimanale una costante attività fisica e coniugarla con una sana alimentazione.

Secondo un recente studio dell'American Journal Of Clinical Nutrition, che ha raccolto i pareri di 17 esperti internazionali di nutrizione, è fondamentale porre attenzione non solo alla quantità, ma anche alla qualità del cibo che scegliamo di mangiare. “Bisogna partire dalla regolarità degli orari e da un’alimentazione sempre mirata alle caratteristiche fisiche, alle abitudini e allo stile di vita della singola persona -suggerisce la biologa nutrizionista Alessandra Petti- dobbiamo porre grande attenzione all'acqua e berne a sufficienza in questo cambio stagionale. La regola prevede almeno 8 bicchieri al giorno, che vanno aumentati in caso di attività fisica. L'acqua è fondamentale per reidratarci dal caldo e ha una grande valenza anche per prepararci all'abbassamento delle temperature autunnali”.

Uno degli errori più comuni a tavola è mangiare molto a cena, appesantendo il lavoro della digestione, che è lento e ha bisogno di ore per smaltire il cibo ingerito. “Dovremmo andare a dormire il più leggeri possibile perché il nostro apparato non è così reattivo. Bisogna favorire la colazione, il pranzo e dei break durante il giorno, fare attenzione agli aperitivi, abolire il gelato dopo cena, non copiare le abitudini alimentari degli altri, perché ogni corpo ha esigenze diverse” spiega ancora Petti.

Quello che invece è universalmente fondamentale per ciascuno di noi è l'attività motoria, che può essere anche di breve durata ma tuttavia intensa, come propone la formula di successo Fit And Go, azienda di fast fitness con cuore hi-tech, presente in 84 centri in diverse città italiane, dal nord al sud del paese.

Fit And Go offre un allenamento strutturato sul format one-to-one – quindi con un trainer professionista, specializzato nel fast fitness e con esperienza nel settore, a completa disposizione del cliente – e garantisce degli ottimi risultati, dedicando appena 20 minuti del proprio tempo al workout. Inoltre siccome un buon allenamento va di pari passo con un'alimentazione corretta, sana ed equilibrata in base alle singole caratteristiche ed esigenze del cliente, Fit And Go propone ai suoi iscritti un percorso personalizzato in grado di coniugare l'attività fisica ad una giusta alimentazione.

L'azienda, infatti, ha introdotto le ultime tecnologie del settore per consentire brevi sessioni di allenamento paragonabili in fatto di obiettivi raggiunti a 3 ore di training in una palestra tradizionale. Il total body con l’Ems (Elettro Mio Stimolazione) aumenta dell'80% le naturali contrazioni dei muscoli create attraverso esercizi funzionali, raggiungendo anche gli strati più profondi del muscolo. Le sessioni personalizzate sono studiate per coloro che hanno poco tempo per allenarsi.

Gli altri strumenti hi-tech da affiancare sono la Criofit, criosauna a 170°sottozero che permette, in appena 3 minuti, di combattere l’invecchiamento, ritrovare la forma fisica, velocizzare il recupero muscolare grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, nonché regolare il ritmo del sonno.

Bene anche il Vacufit, una sorta di tapis roulant che consente un dimagrimento costante e localizzato e una migliore circolazione sanguigna, associando l'esercizio aerobico all'effetto vacuum (sottovuoto) o a quello termale (infrarossi).

“Dopo le ferie, il ritorno al lavoro e gli impegni quotidiani inducono il nostro organismo a produrre cortisolo, l'ormone dello stress, che ci fa venire fame. Ecco perché l'attività fisica aiuta a detossificare il corpo – aggiunge la nutrizionista – e l'allenamento concentrato che richiede uno sforzo aiuta non solo a tonificare i muscoli, ma anche il sistema cardiocircolatorio e ormonale. In poco tempo si possono raggiungere traguardi importanti come il dimagrimento e l’equilibrio psico-fisico ma è importante non trascurare mai un'alimentazione corretta”.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x