Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Formazione, Tecnologia e Innovazione questa la nuova proposta di Alessio Acomannialla direzione dell’Università degli Studi Guglielmo Marconi

Comunicato stampa

21 Luglio 2021

(Adnkronos) -

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi sotto la Direzione del Dott. Alessio Acomanni punta sulle nuove leve dell’innovazione tecnologica e multimediale quale principale fattore strategico per determinare la crescita del sapere, lo sviluppo di competenze professionali adeguate ai fabbisogni dei mercati del lavoro al fine di competere al meglio su scala globale. Promotore e sostenitore di iniziative sistemiche per lo sviluppo del sapere digitale e della tecnologia, Alessio Acomanni con unimarconi ha di recente coordinato il progetto RE-OPEN - Remote Laboratories for Pratical Experiments on Renewable avviato lo scorso 26 aprile e cofinanziato dal Programma Erasmus+.

Roma, 21 luglio 2021. Un’iniziativa che mira in particolare a coprire il gap formativo che si è venuto a creare a seguito dello scoppio della pandemia da Covid.19 e che ha costretto molti istituti di formazione ad adattarsi repentinamente alla situazione adottando la formazione didattica adistanza. Questo ha penalizzato in particolar modo gli studenti di quelle materie come le STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) applicate al settore energetico che, necessitano dei laboratori pratici per un’adeguata acquisizione di competenze tecniche e sperimentali.

<< Criticità come queste possono essere superate grazie ai laboratori remoti che consentono agli studenti di accedere a distanza ai laboratori fisici ed eseguire una sperimentazione pratica a tutti gli effetti senza più barriere spazio temporali >> afferma Alessio Acomanni, Presidente e DG dell’Università Guglielmo Marconi.

Il progetto RE-OPEN della durata di due anni che si completerà nel 2023 , vede coinvolti un consorzio di Università e Imprese dell’Unione Europea e prevede tre step importanti:

Il primo riguarda la mappatura di tutti i laboratori pratici remoti presenti presso le Università dell’Unione Europea e la progettazione di un percorso di apprendimento basato sull’Information e Communication Technology.

Il secondo prevede la definizione di una serie di modelli e soluzioni laboratoriali da remoto sfruttando la tecnologia della Realtà Aumentata

L’ultimo la realizzazione di un vero e proprio sistema di gestione dell’apprendimento che verrà dapprima testato e convalidato da ciascuna università partner e solo in seguito diffuso all’esterno.

<< Con l’adesione al progetto RE-OPEN l’Università degli studi Guglielmo Marconi tiene fede a quello che è il suo obiettivo: perseguire sempre soluzioni innovative che soddisfino le esigenze presenti e future degli studenti per offrire loro una formazione ai più alti livelli e garantirgli l’occupabilità futura nel mondo del lavoro>> così conclude Alessio Acomanni, Direttore e Presidente Università Guglielmo Marconi.

Per maggiori Informazioni:

Direzione Marketing Prof. Tommaso Saso -t.saso@unimarconi.it - 06 377251

Ufficio Stampa Dott.ssa Roberta Sarzanini - sarzaniniroberta@gmail.com

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x