Lunedì, 29 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Digitale terrestre 20 ottobre 2021: al via il nuovo sistema. Switch off per diversi canali

I canali telematici Rai cambiano volto e si danno alla trasmissione in HD. Ecco cosa cambia e come ottenere il bonus tv

19 Ottobre 2021

Digitale terrestre

Fonte: Unsplash

Il digitale terrestre cambia volto da domani mercoledì 20 ottobre con il passaggio di molti canali alla versione in HD. Il fenomeno denominato switch off tv porta tante novità per i canali tematici Rai e Mediaset, che saranno trasmessi sul digitale terrestre solo tramite lo standard Mpeg4. Per continuare a visualizzare correttamente i canali coinvolti nel passaggio all'alta definizione, servirà una tv di ultima generazione o un nuovo decoder in grado di recepire il corretto segnale. Ecco così che sarà possibile usufruire del bonus tv  per acquistare un televisore adatto. Ecco quali sono i canali che cambiano a partire da domani e quali i requisiti per ottenere il bonus tv.

Digitale terrestre, cosa cambia dal 20 ottobre 2021

Novità in arrivo sul digitale terrestre a partire da domani, mercoledì 20 ottobre. Sono nove i canali della Rai e sei quelli di Mediaset che saranno trasmessi solo in alta definizione e non saranno più disponibili. Tv spenta, altresì nota come switch off, per chi non possiede un televisore o un decoder adatto a ricevere il nuovo segnale Mpeg4

I canali del servizio pubblico che passano in Hd sono: Rai4, Rai5, Rai Movie, Rai Yoyo, Rai Sport+HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola. Come si evince, si tratta per lo più di canali tematici dai contenuti extra che entreranno a fare parte dei servizi disponibili solo con decoder. I canali Mediaset coinvolgono invece reti molto seguite come TgCom24 e Virgin Radio. 

Nuovo digitale terrestre, come ottenere il bonus tv

Per visualizzare i canali in alta definizione che con il nuovo digitale terrestre passano alla ricezione Mpeg4, sarà necessario disporre di una televisione di ultima generazione o di un nuovo decoder. Per chi non ne ha ancora uno, sarà possibile usufruire del bonus tv presso i rivenditori di prodotti di elettronica.

Il bonus tv/decoder ha valore di un massimo di 30 euro. Si tratta di un'agevolazione pensata appositamente per agevolare l'acquisto di un dispositivo che consenta la ricezione dei programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi. Solo un dispositivo in grado di ricevere i DVBT-2/HEVC, operativi a partire dall'anno prossimo, riuscirà infatti a trasmettere i canali in alta definizione. Lo stesso vale per il decoder per la ricezione satellitare. Il bonus vale per entrambe ed è disponibile fino al 31 dicembre 2022. Ma attenzione, le risorse stanziate dallo stato sono limitate e l'erogazione del bonus potrebbe interrompersi prima di questa data.

Come sempre la priorità verrà data alle famiglie con un Isee basso, indicativamente attorno ai 20mila euro, che saranno le prime a potere attingere dal fondo unico del Bonus rottamazione tv e Bonus tv. Il totale dei fondi statali previsti per questa operazione ammonta a 250milioni di euro.

Ecco i requisiti per richiedere il bonus tv, che sarà erogato sotto forma di sconto al momento dell'acquisto di un decoder o un televisore di ultima generazione nei rivenditori specializzati. Per ottenerlo bisogna:

1) Presentare al venditore di tv/decoder una richiesta per acquisto con il beneficio del bonus (con modulo scaricabile qui)

2) Essere residenti in Italia

3) Dimostrare tramite dichiarazione Isee di appartenere a un nucleo familiare con fascia inferiore ai 20.000

4) Essere l'unico membro del nucleo familiare ad avere già usufruito del bonus

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x