Martedì, 04 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ucraina, Mosca zittisce Biden: “Indecente il suo discorso all'Onu, ha frainteso le parole di Putin”

La portavoce del ministero degli Esteri della Russia, Maria Zakharova, ha accusato il presidente americano di aver attribuito a Putin parole non dette

22 Settembre 2022

Ucraina, Mosca: “Indecente il discorso di Biden all’Onu”

Twitter: ProgettoLepanto

Il discorso di Joe Biden all’Onu (Assemblea generale delle Nazioni unite) è definito "indecente" da Mosca ed in particolare da Maria Zakharova, portavoce del ministro degli Esteri della Russia. Quest'ultima ha accusato il capo della Casa Bianca di avere attribuito a Vladimir Putin parole che non sono del presidente russo. Lo riporta l'agenzia di stampa russa Ria Novosti.

Ucraina, Mosca: "Indecenti parole di Biden all'Onu"

Zakharova continua: "Per quanto riguarda il discorso del presidente degli Stati Uniti, considero assolutamente indecente il modo in cui è cominciato", ha detto. “Indecente non perché non hanno il diritto di toccare altri Paesi”, ma "il fatto è che ha iniziato in teoria citando il presidente della Russia. Noi, come facciamo sempre, abbiamo cominciato a verificare le parole di Biden. Lui le ha pronunciate di sicuro, ma il presidente della Russia non le ha dette", ha proseguito Zakharova, smentendo di fatto il premier Usa su presunte dichiarazioni di Vladimir Putin.

Biden, discorso all'Onu: ma confonde le parole di Putin?

Nel suo discorso all'Onu Biden ha affermato: "Ancora una volta, proprio oggi, il presidente Putin ha lanciato minacce nucleari esplicite contro l’Europa e uno sconsiderato disprezzo per le responsabilità del regime di non proliferazione”. "La Russia ha vergognosamente violato i principi base della carta dell'Onu invadendo l'Ucraina". Per il leader della Casa Bianca inoltre Putin vuole "annientare il diritto dell'Ucraina ad esistere".

Poi l'attacco: se un Paese può "perseguire ambizioni imperiali senza conseguenze", questo "mette a rischio tutto ciò per cui lottano le Nazioni Unite". "Una guerra nucleare non può essere mai vinta e non deve essere combattuta. Non vogliamo conflitti, non vogliamo una nuova guerra fredda", ha chiosato Joe Biden. Quest'ultimo ha risposto nel giorno in cui da Mosca è arrivato l'annuncio dal capo del Cremlino di una mobilitazione parziale di 300.000 riservisti.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x