Domenica, 29 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, Pechino rischia lockdown come Shanghai, crollano le borse asiatiche fino al 5%

I casi positivi tornano a salire, i residenti preoccupati fanno scorte di cibo in caso di lockdown e temono uno scenario come Shanghai

25 Aprile 2022

Shanghai, 2022

Shanghai (Fonte Twitter @acnecessitatis)

Pechino in allerta per un'impennata di casi positivi, i residenti sono stati sottoposti a una campagna di screening e hanno paura di uno scenario come Shanghai. In molti fanno scorte di beni alimentari, nel timore di una chiusura e di difficoltà ad accedere al cibo come è accaduto a quasi tutti i 25 milioni di abitanti di Shanghai.

Covid, Pechino rischia il lockdown come Shanghai

La Cina continua la lotta al Covid-19 e fa di tutto per fermare l'avanzata di Omicron. Wang Wenbin, il portavoce del ministro degli Esteri, ha dichiarato che "la Cina non cederà e continuerà a lottare per fermare Omicron". Il portavoce è consapevole dell'impatto sull'economia che le misure stanno avendo e potranno avere, ma sottolinea che anche con Delta i risultati della Cina eran stati "notevoli".

Dalla scorsa settimana, i casi riscontrati a Pechino sono stati decine ogni giorno, con un mero record di contagi giornalieri; 51 i morti segnalati nelle ultime 24 ore.

Da marzo è attiva in Cina la strategia zero Covid, con contenimenti localizzati appena appaiono casi e test massicci per localizzare e isolare in modo rapido le persone positive. Nonostante, la misura l'ondata sta colpendo in modo vario tutto il Paese. 

Nella mattinata di lunedì, a Pechino, sono iniziate le cose per raggiungere le cabine in cui vengono effettuati i test, talvolta con centinaia di persone ad attendere in fila. Secondo le autorità locali, la situazione sarebbe grave e per affrontarla servirebbero misure urgenti. 

La situazione contagi

La Commissione Sanitaria ha reso noto che casi confermati di Covid 19 sono stati 2.666, 2.472 a Shanghai, solo nella giornata di ieri. Oltre a Shanghai, sono 17 le suddivisioni che hanno riscontrato nuovi casi a livello provinciale nella Cina continentale. 

Inoltre, Shanghai riferisce 16.983 asintomatici a trasmissione locale, sarebbero 17.528 quelli rilevati di recente nella Cina continentale. Restano 29.178 casi confermati e ancora degenti negli ospedali, 2.982 sarebbe il numero di pazienti ricoverati e poi guariti, queste sempre le rilevazioni della giornata di ieri. Inoltre, sarebbero 51 i nuovi decessi, tutti concentrati a Shanghai.

Crollano le borse asiatiche

La strategia messa in atto dalla Cina ha un forte impatto anche a livello economico, oltre che sulla quotidianità dei propri cittadini. Hong Kong cedere il 3,3% sul finale di seduta, Shanghai il 3,6% e Shenzhen il 5%. Calano anche Tokyo e Seoul, rispettivamente del 1,8% e del 1,5%. 

In risposta alle domande riguardanti i timori di un lockdown simile a quello visto a Shanghai, Wang Wenbin ha dichiarato che "la Cina non cederà di fronte a Omicron, ma avanzerà per bloccare la sua avanzata". 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x