Lunedì, 15 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Selvaggia Lucarelli contro Zelensky: "Mistificatore e arrogante". Poi invita tutti "a studiare cosa sono veramente i genocidi"

"Si può essere dalla parte degli ucraini, pur continuando a non beatificare la figura di Zelensky"

18 Aprile 2022

Selvaggia Lucarelli contro Zelensky: "Mistificatore e arrogante". Poi invita tutti "a studiare cosa sono veramente i genocidi"

Fonte: lapresse.it

"Credo che il corto circuito del secolo siano i democratici che mi dicono di non azzardarmi a parlare di Zelensky ma di continuare a occuparmi solo di Ballando con le stelle difendendo un presidente che ha vinto Ballando con le stelle", ha detto polemicamente la giornalista e scrittrice Selvaggia Lucarelli, in risposta a coloro i quali la stanno attaccando per aver "insultato", in queste ore, il Presidente ucraino Zelensky.

Selvaggia Lucarelli contro Zelensky: "Mistificatore e arrogante"

La giornalista, infatti, ha pubblicato un post su Twitter recentemente finito nella bufera. Qui si vede il presidente ucraino chiedere al suo omologo francese Emmanuel Macron di "venire in ucraina a vedere con i propri occhi cos'è un genocidio".

"E certo. Perché i genocidi li vedi così, a occhio, mica si fanno indagini e processi", ha twittato la nota giornalista Selvaggia Lucarelli. "Forse sarebbe ora di dargli le risposte che merita, perché si può essere vittime di un’aggressione ma restare comunque dei mistificatori arroganti", continua. E ancora. "Visto che a parecchi sfugge quanto sia scorretto accusare davanti al mondo, per chiare ragioni politiche, un presidente forse rieletto di esser un negazionista, studiate cos’è un genocidio. E perché Macron abbia detto, saggiamente, 'Attenti alle parole'".

"E, per chiudere, si può essere dalla parte degli ucraini, non avere dubbi sul fatto che in Ucraina siano stati perpetrati crimini di guerra e considerare Putin un criminale, pur continuando a non beatificare la figura di Zelensky. Fatevene una ragione", ha concluso Selvaggia Lucarelli.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x