Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ucraina-Russia: Putin minaccia stop a export cibo nei Paesi ostili

Putin rinnova le sue minacce verso i Paesi nella sua lista nera, minacciando stop a export di cibo

05 Aprile 2022

I media russi allarmano nuovamente l'Europa e il mondo intero: Putin minaccia stop a export di cibo verso i paesi ostili. Tra i paesi nella sua lista nera c'è anche l'Italia. Dobbiamo preoccuparci? Ecco le parole del "presidente" Putin. 

Ucraina-Russia: cosa ha detto Putin?

È ormai un continuo botta e risposta tra il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin e i leader mondiali. 

Le sanzioni continuano ad arrivare in Russia, e Mosca continua a rispondere. Ciò che ha fatto scattare l'ira di Putin, stavolta, è stata la decisione della Germania di prendere temporaneamente il controllo della filiale tedesca di Gazprom.

È stato il ministro dell'economia tedesco Robert Habeck a rivelare la decisione sulla filiale tedesca, proprio ieri. Robert Habeck ha tenuto a precisare anche che il gestore federale della rete diventerà l'amministratore di Gazprom Germania.

Il commento di Putin a riguardo è molto secco, dice infatti: "La possibile nazionalizzazione degli asset russi all'estero è un'arma a doppio taglio".

Ha poi anche detto di stare molto attenti per quanto riguarda le esportazioni di cibo verso i paesi ostili. Cita anche la carenza di cibo a livello mondiale, minacciando in modo neanche troppo sottile di possibili tagli all'esportazione di cibo dalla Russia ai Paesi ostili. 

La Germania e Putin

Habeck ha tentato di dare una giustificazione agli occhi del mondo a questa sua decisione, aggiungendo che in realtà i rapporti legali esistenti tra le due parti sono poco chiari e che ci potrebbe addirittura essere una violazione delle normative in materia di segnalazione.

Il primo aprile di questo mese, tra l'altro, il colosso energetico russo Gazprom ha dichiarato che presto si sarebbe separato dalla consociata. 

Gazprom Germania ad ogni modo possiede al momento altre società nel settore del gas tedesco, tra cui ad esempio il fornitore di gas Wingas, l'operatore del gas Astora e una piccola parte della società di trasporto del gas Gascade.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x