Giovedì, 28 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Cina, presidente Xi Jinping: "Taiwan sarà riunificata"

Il presidente cinese: "Il separatismo di Taiwan è l'ostacolo più grande per raggiungere la riunificazione alla madre patria"

09 Ottobre 2021

Cina, presidente Xi Jinping: "Taiwan sarà riunificata"

Xi Jinping (fonte Lapresse)

Taiwan tra non molto sarà riunificata e a prometterlo è direttamente il presidente della Cina Xi Jinping, che, nel suo discorso in diretta nazionale, non ha fatto alcun accenno all'uso della forza come in molti si aspettavano. Direttamente dalla Grande Sala del Popolo della capitale cinese, Pechino, Xi ha parlato davanti alle telecamere dei più importanti media del Paese e ha iniziato così il suo discorso ufficiale: "La Cina ha una gloriosa tradizione nell'opporsi al separatismo".

Cina, Xi Jinping su Taiwan: "Il suo separatismo è l'ostacolo più grande"

Il capo della Cina Xi Jinping ha tenuto oggi, sabato 9 ottobre 2021, il suo consueto discorso in occasione dell'anniversario della rivoluzione e, proprio nella Grande Sala del Popolo di Pechino ha ribadito la sua idea su Taiwan e il suo separatismo. "Proprio questo è - ha annunciato il Presidente - l'ostacolo più grande per raggiungere la riunificazione alla madre patria e il più grave pericolo nascosto per il ringiovanimento nazionale".

Xi ha continuato affermando che "la riunificazione con mezzi pacifici è quella più in linea con l'interesse generale della nazione cinese, compresi i compatrioti di Taiwan", aggiungendo poi che Pechino proteggerà "la propria sovranità e l'unità" del Paese. "L'obiettivo storico di completare la riunificazione alla madre patria - ha proseguito - deve essere raggiunto e sarà certamente raggiunto", ha infine concluso il presidente cinese.

Non passeranno di certo inosservate le parole pronunciate oggi dal presidente. Parole, quelle di Xi Jinping, che arrivano dopo settimane di fortissime tensioni tra Pechino e Taipei, capitale del Taiwan. Ma sullo sfondo c'è un contrasto ancora più ampio che vede la Cina da un parte e gli Stati Uniti d'America di Joe Biden dall'altra. 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x