Martedì, 26 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Abusi su minori in Francia nelle diocesi, Papa Francesco: "Addolorato da notizie"

"Il suo pensiero - ha fatto sapere il portavoce - va anzitutto alle vittime, con grande dispiacere, per le loro ferite, e gratitudine, per il loro coraggio nel denunciare"

05 Ottobre 2021

Abusi su minori in Francia nelle diocesi, Papa Francesco: "Addolorato da notizie"

Fonte: lapresse.it

La notizia di nuovo report choc che ha rilevato gli abusi sessuali nelle diocesi in Francia, che hanno coinvolto oltre 200 mila bambini, ha "addolorato molto" Papa Francesco. "Il Santo Padre è stato informato dell'uscita del rapporto dai vescovi francesi, che ha incontrato nei giorni scorsi durante le visite ad limina, e ne ha appreso con dolore il contenuto", ha detto il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni riferendosi al rapporto sulla pedofilia.

Abusi su minori in Francia

In diversi anni, oltre 200 mila bambini, avrebbero subito abusi sessuali di ogni tipo nelle diocesi francesi. È quanto è emerso  da un'indagine sugli abusi sessuali nella Chiesa cattolica francese, che ha indagato sui casi di pedofilia perpetrata dal clero negli ultimi sessant'anni. Le rivelazioni in Francia sono le ultime a scuotere la Chiesa cattolica romana, dopo una serie di scandali di abusi sessuali in tutto il mondo che sono venuti alla luce solo negli ultimi vent'anni.

"L'abuso è stato sistematico", ha detto Jean-March Sauve, capo della commissione che ha redatto il rapporto uscito questo martedì 5 ottobre. "La Chiesa non solo non ha adottato le misure necessarie per prevenire gli abusi, ma ha anche chiuso un occhio, non segnalando gli abusi e talvolta mettendo consapevolmente i bambini in contatto con i predatori". La commissione è stata istituita dai vescovi cattolici in Francia alla fine del 2018 per fare luce sugli abusi e ripristinare la fiducia dell'opinione pubblica nella Chiesa in un momento di congregazione in declino. Il comitato ha lavorato indipendentemente dalla Chiesa.

Sulla questione naturalmente è stato subito informato Papa Francesco. "Il suo pensiero - ha fatto sapere il portavoce - va anzitutto alle vittime, con grande dispiacere, per le loro ferite, e gratitudine, per il loro coraggio nel denunciare, e alla Chiesa di Francia, perché, nella consapevolezza di questa terribile realtà, unita alla sofferenza del Signore per i suoi figli più vulnerabili, possa intraprendere una via di redenzione. Con la sua preghiera il Papa affida al Signore il Popolo di Dio in Francia, particolarmente le vittime, perché doni loro conforto e consolazione e con la giustizia possa giungere il miracolo della guarigione".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x