Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Francia, via le mascherine a scuola. Liberi dalle restrizioni i più piccoli

In gran parte della Francia si respira aria di normalità, ma rimane da sciogliere il nodo del pass vaccinale voluto Macron

04 Ottobre 2021

Scuola

Scuola (fonte foto Lapresse)

Finalmente si respira aria di libertà nella Francia del pass vaccinale: via le mascherine a scuola, almeno per i più piccoli, che sono ora liberi dalle restrizioni assurde in ambiente protetto. Ma rimane l'incognita del passa vaccinale, e il caos normativo che potrebbe sostenere anziché allentare le restrizioni più ferree.

Le nuove regole liberano il 50% dei piccoli dalle mascherine

Gli alunni delle scuole francesi dal 4 ottobre non dovranno più indossare mascherine protettive nelle scuole primarie francesi in aree con un basso tasso di infezione da Covid19, secondo un decreto del governo pubblicato nel fine settimana 

Parigi e i sobborghi vicini non sono tra i 47 dipartimenti metropolitani, o distretti amministrativi, in cui verrà posto fine all'uso obbligatorio delle mascherine, secondo i dati del ministero della Salute. La mossa segue un miglioramento della situazione COVID19 in Francia da quando il governo ha accelerato la sua campagna di vaccinazione.

Le aree in cui le mascherine cesseranno di essere obbligatorie nelle scuole primarie devono avere meno di 50 casi di Covid19 ogni 100 mila cittadini per cinque giorni consecutivi. Il portavoce del governo Gabriel Attal ha detto mercoledì che la Francia sta pianificando di prolungare lo stato di emergenza fino alla prossima estate per far fronte all'epidemia.

La denuncia Onu: con il Covid milioni di bambini a casa

L'agenzia delle Nazioni Unite per l'istruzione ha avvertito che solo la metà dei circa 900 milioni di studenti delle scuole primarie e secondarie che riprendono la scuola da agosto a ottobre potranno effettivamente tornare nelle aule.

"Diverse generazioni stanno affrontando la minaccia della chiusura delle scuole, che riguarda centinaia di milioni di studenti e dura da molti mesi", ha detto lunedì il direttore generale dell'agenzia Audrey Azoulay in una dichiarazione.

In Francia, circa 12,4 milioni di studenti sono tornati martedì, con mascherine obbligatorie per tutti gli insegnanti e per gli studenti di età superiore agli 11 anni. "Non mi dà fastidio indossare la mascherina, anche se mi sembra un po' strano", ha detto Marie, che stava iniziando il suo primo anno di scuola media nella città di Marsiglia, nel sud della Francia.

Ma molti insegnanti erano meno entusiasti. "Come possiamo entrare in contatto con i bambini quando metà del tuo viso è nascosto dietro una maschera?" ha detto Julie Siata, che insegna inglese in un'altra scuola di Marsiglia.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x