Venerdì, 21 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, Usa riaprono ai viaggiatori: via le restrizioni ma solo per i vaccinati

Sarà il Centers for Disease Control adn Prevention a stabilire "quali saranno i vaccini Covid accettati"

21 Settembre 2021

Covid, Usa riaprono ai viaggiatori Ue: via alle restrizioni ma solo per i vaccinati

Aeroporto (fonte foto Lapresse)

Ottime notizie dagli Stati Uniti d'America: la Casa Bianca questa mattina ha confermato le indiscrezioni che circolavano ormai da giorni sulle riaperture dei confini ai viaggiatori internazionaliÉ ufficiale: gli Usa, a partire dal prossimo novembre, permetteranno ai milioni di stranieri di viaggiare senza le dure restrizioni ora in vigore. Ma attenzione: questa regola non varrà per tutti, ma solo per chi si è già vaccinato contro il Covid-19 (e sarà tenuto anche a mostrarne una prova) o per chi presenterà l'esito negativo di un tampone risalente agli ultimi tre giorni prima del volo. Finalmente una grande svolta quella americana, la quale riguarderà complessivamente 33 Paesi. Oltre all'area Schengen e alla Gran Bretagna ci sono Irlanda, Cina, Iran, Brasile, Sud Africa e India.

Covid Usa, addio alle restrizioni sui viaggi da novembre

La bella notizia della riapertura Usa ai viaggiatori internazionali arriva in concomitanza con l'avvio dei lavori dell'assemblea dell'Onu. Dunque così americani e non sono pronti a dire addio alle stringenti misure sui viaggi che erano state imposte ben 18 mesi fa dall'allora Presidente Usa Donald Trump. Il tycoon infatti, considerata la situazione epidemiologica negli Stati americani, aveva, di comune accordo con gli esperti, imposto il divieto di ingresso nel Paese. Tale divieto però - che all'epoca era stato introdotto come misura preventiva per evitare l'aumento dei contagi Covid - da novembre non ci sarà più. Lo conferma la Casa Bianca.

L'amministrazione Biden fa inoltre sapere che si andrà verso un inasprimento delle regole nei confronti dei cittadini statunitensi non vaccinati contro il CoronavirusNiente quarantena invece solo per chi è già vaccinato con due dosi. "Ai passeggeri completamente vaccinati non sarà richiesto di rispettare una quarantena", ha confermato il coordinatore per la pandemia della Casa Bianca Jeff Zients. "Verrà richiesto anche alle compagnie aeree di raccogliere informazioni di contatto dai viaggiatori internazionali per facilitare la tracciabilità", ha aggiunto.

Zients ha poi affrontato il nodo AstraZeneca, affermando che sarà il Centers for Disease Control and Prevention, ovvero l'autorità federale, a stabilire "quali saranno i vaccini Covid accettati". La Fda infatti ad oggi ha approvato Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson, ma non AstraZeneca, farmaco che invece è largamente usato nei Paesi dell'Ue. "Do il benvenuto alla decisione degli Stati Uniti che revocano il travel ban per i cittadini dell'Unione europea completamente vaccinati. Una decisione logica visto il successo della nostra campagna di vaccinazione dell'Ue". Lo ha scritto questa mattina su Twitter il commissario dell'Unione al mercato interno, Thierry Breton.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x