Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid oggi, Italia "esempio per il mondo". Lo dice Anthony Fauci

L'immunologo statunitense ha applaudito il Governo italiano durante un incontro con l'ambasciatrice a Washington

16 Settembre 2021

Covid oggi, Italia "esempio per il mondo". Lo dice Anthony Fauci

"L'Italia è un esempio per il mondo nella lotta contro il Covid": lo dice Anthony Fauci, il noto immunologo statunitense che detta le linee guida sull'emergenza pandemica per la Casa Bianca. Lo specialista ha incontrato l'ambasciatrice italiana Mariangela Zappia a Villa Firenze, nel cuore di Washington, per parlare dell'emergenza sanitaria in corso e di come i due governi la stanno affrontando.

"Meglio degli Stati Uniti"

Secondo quanto riportato dal comunicato dell'ambasciata italiana negli Stati Uniti, l'incontro ha avuto luogo nella mattina di giovedì 16 settembre (fuso orario Usa). Fauci ha espresso pubblicamente il suo appoggio al Governo italiano, indicando come virtuoso il tasso di vaccinazioni nella popolazione sopra i 12 anni e il contenimento dei contagi.

Quello che però mette a dura prova la strategia di Anthony Fauci e il suo favoritismo verso le imposizioni volute dal premier Mario Draghi, però, riguarda la controversa necessità di ricorrere a una terza dose per sopperire al calo degli anticorpi nei soggetti vaccinati contro il Covid19.

Gli Stati Uniti sono al terzo posto per vaccinazioni sul totale della popolazione adulta, mentre la terza dose è già stata consigliata dalla Food & drug administration (Fda) per i cittadini delle cosiddette "categorie fragili". L'incontro della Fda ceh dovrà deliberare ufficialmente sulla terza dose obbligatoria avviene pochi giorni dopo che un gruppo internazionale di esperti di vaccini ha pubblicato un saggio sulla rivista medica The Lancet che mette in dubbio l'efficacia di continuare con le dosi di vaccino, prendendo spunto dal caso di Israele.

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, ha invitato le nazioni ricche a rinunciare ai richiami del vaccino contro il Covid19 per il resto dell'anno, in modo da garantire che i paesi a basso e medio reddito abbiano più accesso al vaccino. Che questo dettaglio sia emerso dal dialogo tra il dott. Fauci e l'ambasciatrice italiana è ancora ignoto, ma le ultime direttive prese dai due governi lasciano intuire una forte determinazione a continuare sulla strada della vaccinazione, e in forme sempre più restrittive.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x