Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Il cane sta morendo, il padrone lo porta a un'ultima passeggiata nei posti che amavano frequentare

Una storia che ha commosso il Web: un cane che sta morendo per colpa della leucemia viene portato dal suo migliore amico nei posti che i due amavano frequentare

16 Settembre 2021

Il cane sta morendo, il padrone lo porta a un'ultima passeggiata nei posti che amavano frequentare

Fonte: Facebook

A un cane viene diagnosticata la leucemia. Un male incurabile che gli avrebbe tolto la vita di lì a poco. Il suo miglior amico umano ha dunque deciso di fargli un regalo. Un’ultima passeggiata insieme e nei posti che amavano frequentare per potersi salutare e dirsi addio. I protagonisti della storia che ha commosso il web sono Monty, un labradoodle di 10 anni, e Carlos Fresco, un uomo di 57 anni di Londra.

Il cane sta morendo, il padrone lo porta a un'ultima passeggiata

I due, nel corso della loro grande amicizia, hanno affrontato tanti viaggi. Uno è stato storico, un’escursione su una montagna situata nel Galles. Così, per vivere insieme gli ultimi momenti di vita del cane, l’uomo ha pensato di ripetere di ancora una volta quell’esperienza. Carlos Fresco ha percorso ben 290 chilometri da casa sua per raggiungere la catena montuosa già vista insieme a Monty. C'era solo in problema: il cane però non poteva camminare. Il proprietario lo ha dunque trasportato prima con una carriola e poi, una volta nelle zone più insidiose, lo ha tenuto in braccio.

Lungo la strada, la coppia ha conosciuto molte persone che, commosse dalla loro storia, li hanno fotografati e le immagini hanno fatto rapidamente il giro dei social. Ma non è finita qui. Parecchi passanti e avventurieri non si sono limitati soltanto a scattare qualche fotografia, hanno deciso di partecipare attivamente e in prima persona all'avventura aiutando a spingere la carriola. Nel suo ultimo viaggio prima di passare a miglior vita, Monty si è così divertito molto, in quanto si è sentito amato e perché era coccolato da tutti. 

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x