Mercoledì, 22 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Svezia, Governo blocca ingressi da Israele: troppi contagiati Covid nel Paese con più vaccinati

Il governo ha adottato emendamenti al divieto temporaneo di ingresso dentro i suoi confini

05 Settembre 2021

Svezia, Governo blocca gli ingressi da Israele: troppi contagiati Covid nel Paese più vaccinato

Fonte: lapresse.it

La Svezia chiude i suoi confini alle persone provenienti da Stati Uniti, Israele, Kosovo, Libano, Montenegro e Macedonia del Nord, a causa dei troppi contagi da Covid 19 riscontrarti proprio nei sopracitati Paese. Tra questi spicca Israele, proprio il Paese che ha completato per primo la campagna di vaccinazione. Il divieto d'ingresso temporaneo è stato prorogato in diverse occasioni, adesso si applica ora fino al 31 ottobre 2021.

Svezia, Governo blocca ingressi da Israele

Il divieto d'ingresso significa che a un cittadino straniero non potrà recarsi Svezia qualora provenisse, o avesse anche solo fatto una sosta, in uno dei sopracitati Paesi. Ci sono però una serie di esenzioni: ad esempio, il divieto d'ingresso non si applica ai cittadini stranieri residenti in altri paesi. 

Per quanto riguarda i cittadini stranieri che si recano in Svezia da Stati Uniti, Israele, Kosovo, Libano, Montenegro e Macedonia del Nord a partire dal 6 settembre, solo quelli coperti da un'altra esenzione dal divieto d'ingresso potranno entrare nel Paese nordico. Ciò potrebbe riguardare i cittadini stranieri che hanno un permesso di soggiorno in Svezia, hanno esigenze particolarmente urgenti o devono svolgere funzioni essenziali, e che possono presentare anche un test COVID-19 negativo. Il risultato negativo del test COVID-19 non può essere più vecchio di 48 ore. Questo requisito si applica ai cittadini stranieri di età pari o superiore a 18 anni.

L'emendamento è il risultato di un aggiornamento delle raccomandazioni dell'UE relative ai viaggi nell'UE da paesi terzi adottate il 30 agosto 2021, sulla base delle informazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) sulla situazione epidemiologica gravemente deteriorata in questi paesi.

Il governo sta ora esaminando la possibilità, tenendo conto del processo a livello dell'UE, di esentare dalle restrizioni all'ingresso ai residenti completamente vaccinati di alcuni paesi terzi. 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x