Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid Danimarca, addio alle restrizioni dal 10 settembre: il Paese torna a vivere

Il messaggio del Ministro della Salute Magnus Heunicke: i cittadini danesi potranno tornare a una vita "normale"

27 Agosto 2021

Covid, Danimarca dice addio alle restrizioni dal 10 settembre e torna a vivere

Fonte: lapresse.it

Ottime notizie per la Danimarca: il Paese si prepara finalmente a dire addio alle restrizioni anti-Covid dal prossimo 10 settembre. Lo ha annunciato oggi il Ministro della Salute, il quale ha spiegato che, al momento, il Coronavirus non rappresenta una minaccia per la società danese. Un risultato davvero straordinario per Copenaghen, che può così finalmente tornare a vivere. 

Covid Danimarca, addio alle restrizioni dal 10 settembre: il Paese torna a vivere

"Il virus non è più considerato una minaccia per la società", ha detto il Ministro della Salute danese Magnus Heunicke in una nota pubblica ufficiale. Per questo motivo dunque il Governo di Copenaghen ha deciso di eliminare le pesanti restrizioni anti-Covid a partire dal 10 settembre. Mancano quindi ancora pochi giorni e i cittadini danesi potranno tornare a una vita "normale". 

Una notizia davvero bella per i connazionali di Magnus Heunicke, dovuta al fatto che i casi registrati nelle ultime settimane nel Paese non sembrano essere particolarmente preoccupanti, ma anche per il fatto che la maggior parte dei cittadini danesi ha già completo il ciclo vaccinale contro il Covid-19. Infatti, ben il 70% della popolazione totale risulta essere, ad oggi, immunizzato dal virus.

Nella nota il Ministro Magnus Heunicke ha precisato che il tasso di immunizzazione raggiunto in Danimarca è "da record" e ha tranquillizzato i cittadini danesi dicendo che da loro "l'epidemia da Coronavirus al momento è sotto controllo". Nonostante le buone notizie però, sempre lo stesso Ministro della Salute, vuole invitare alla prudenza: "Non siamo ancora usciti dalla pandemia", sottolinea. "Il governo - conclude infine nella nota il politico - non esiterà ad agire rapidamente se la minaccia tornerà nuovamente a minare le funzioni essenziali della società". 

A fronte della situazione pandemica attuale dunque il Paese scandinavo vuole ridare libertà ai suoi cittadini, ma al tempo stesso metterli in guardia: quindi sì a riaperture e notevole allentamento delle restrizioni, ma sempre con prudenza. Un bel messaggio quello lanciato da Copenaghen che potrebbe essere seguito anche da altri Stati d'Europa: tornare alla normalità senza restrizioni è possibile.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x