Domenica, 01 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Uccide la figlia della compagna: lo interrompeva mentre giocava ai videogiochi

Al momento della tragedia, la donna era fuori per alcune commissioni e aveva affidato la bambina al compagno per tutto il pomeriggio

16 Luglio 2021

Uccide la figlia della compagna: lo interompeva mentre giocava ai videogiochi

fonte: pixabay

Sono queste le notizie a cui si fa fatica a credere, non perché impensabili, ma perché troppo terribili perché la nostra mente possa scenderci a patti. E' successo a New York, più precisamente nel distretto di Brooklyn, dove il 23enne Ricardo Price ha ucciso la figlia della sua fidanzata Eryca Kemp (di 24 anni) il mese scorso perché la bambina aveva interrotto una partita ai videogiochi. 

Uccide la figlia della compagna: lo interrompeva mentre giocava ai videogiochi

Terribili dettagli emergono dalle indagini. Con orrore la donna ha raccontato alla polizia la dinamica dei fatti: al momento della tragedia, la donna era fuori per alcune commissioni e aveva affidato la bambina al compagno per tutto il pomeriggio. Rientrata verso le 23:00 di sera e avendo visto la piccola già addormentata nella sua culla, era tranquilla e non immaginava nulla dell'accaduto. Solo la mattina dopo, alle 10:30, si è resa conto che qualcosa di terribile era accaduto in suo assenza. Invano ha cercato di svegliarla. Ha raccontato: "Le ho versato dell'acqua sul viso, passandogliela sulla testa. Ho cercato di fare tutto quello che si potesse fare per rianimarla". La piccola di appena 4 mesi secondo gli inquirenti è stata abusata e picchiata dall’uomo. Secondo la madre, Price avrebbe gettato la neonata piangente contro il muro del loro appartamento e l'avrebbe colpita alla testa con il suo controller per videogiochi.

I terribili fatti sono accaduti il 21 giugno, ma Royalty è stata portata al Woodhull Hospital di Brooklyn solo la mattina seguente, prima di essere trasferita al Bellevue Hospital di Manhattan, dove i medici le hanno diagnosticato una lesione cerebrale, una frattura del cranio e un'emorragia interna. Purtroppo la bambina è deceduta per gravi lesioni il 1° luglio. 

Uccide la figlia della compagna: chi è Ricardo Price

Il quotidiano newyorkese Daily News riporta che la donna ha incontrato il 23enne tramite un'applicazione di incontri online lo scorso novembre. Le autorità sono state contattate un giorno dopo l’avvenuto decesso e hanno portato l'ex coppia presso il distretto di polizia locale, dove Price ha ammesso la propria colpevolezza. L’uomo è stato messo subito agli arresti e portato nel carcere di Rikers Island senza cauzione. La Kemp ha rivelato sempre al Daily News che il ragazzo, consapevole di quello che aveva fatto le aveva in un primo momento mentito su cosa fosse successo.

"Mi ha detto che non sentiva di averla ferita così tanto. Da quanto ho capito, stanno ancora scavando nel caso", ha detto ai giornali. "Ora mi sento come se venissi punita per qualcosa che non ho commesso". Price ha confessato di avere tenuto la bambina a cavalcioni sulle sue ginocchia durante una partita ai videogiochi. Ha ammesso poi che ha cercato di farla smettere di piangere facendola rimbalzare aggressivamente e premendole il ciuccio contro la bocca. 

La Kemp ha già due figli avuti da una precedente relazione: un bambino di un anno che ha assistito all'accaduto ed è stato subito allontanato dalla madre, e un altro di 6 anni che vive con il padre biologico. "Ha preso la vita di una bambina innocente senza alcun motivo", ha detto la donna 24enne. "L'unica ragione che ha dato alla polizia è che lei non smetteva di piangere. Ha cercato persino di chiedermi perdono, ma io non so che farmene onestamente'". La madre affranta ha detto alla polizia che spera che le azioni del suo ex-ragazzo vengano aspramente punite. "Spero che venga condannato a vita o finisca sulla sedia elettrica", ha detto. "Quando la gente saprà quello che ha fatto, non passerà un bel periodo in prigione".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x