Mercoledì, 22 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Trump parla di Hitler: "Ha fatto anche cose buone, tedeschi usciti dalla povertà"

Risuonano oggi le parole di Donald Trump del 2018, poi negate da lui stesso. Ma alcune fonti lo smentiscono: "Non si può dire nulla in favore di Adolf Hitler"

07 Luglio 2021

Trump parla di Hitler: "Ha fatto anche cose buone, tedeschi usciti dalla povertà"

''Hitler ha fatto molte cose buone'': a dirlo era stato Donald Trump, l'ex presidente Usa, nel 2018, durante un tour in Europa svolto in occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Parole che fanno discutere quelle del tycoon e che ritornano oggi, a tre anni di distanza, grazie a Michael Bender, giornalista del Wall Street Journal. Ma per quale motivo Trump ha pronunciato una frase del genere? Il riferimento era alla povertà dei tedeschi negli anni in cui il dittatore era a capo della Germania.

Trump parla di Hitler: "Ha fatto anche cose buone, tedeschi usciti dalla povertà"

La frase di Trump su Hilter risale dunque al 2018 e all'epoca avevano dato grande scandalo. L'ex presidente degli Stati Uniti avrebbe così ''scioccato'' l'allora Chief of Staff della Casa Bianca John Kelly, con il quale il tycoon stava parlando. A rivelarlo è stato il giornalista americano Michael Bender, che ha pubblicato un libro dal titolo "Frankly, We Did Win This Election: The Inside Story Of How Trump Lost" che uscirà la prossima settimana nelle librerie. Il The Guardian però ha ottenuto una copia in anticipo e ha svelato le tanto contestate parole di Trump.

Nel testo Bender scrive che Donald Trump dopo aver detto che "Hitler ha fatto anche cose buone" avrebbe negato di aver espresso apprezzamenti su di lui. Ma a smentirlo sono alcune fonti anonime, le quali riferiscono che in quell'occasione John Kelly "ha detto al presidente che si sbagliava. Ma Trump era imperterrito". "Kelly - scrive Bender - ha ribattuto poi di nuovo e ha sostenuto che per il popolo tedesco la povertà sarebbe stata una situazione migliore rispetto al regime nazista".  L'allora capo della Casa Bianca avrebbe poi concluso la discussione con Trump, affermando che: "Non si può mai dire nulla a sostegno di Adolf Hitler. Semplicemente non si può".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x