Sabato, 24 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Regno Unito choc: dimissioni del ministro della Sanità per foto con l'amante

Matt Hancock lascia il Governo dopo lo scandalo pubblicato dal Sun. La pressione degli elettori: violate le normative anti Covid e spintarella per la carriera dell'amante

27 Giugno 2021

Regno Unito choc: dimissioni del ministro della Sanità per foto con l'amante

Fonte: lapresse.it

Choc nel Regno Unito per le dimissioni del ministro della Sanità Matt Hancock. Il politico è finito in una spirale di scandali legati a delle foto diffuse dal tabloid 'The Sun', dove è ritratto in atteggiamenti amorosi con l'amante, nonché consulente del Ministero Gina Coladangelo.

Il politico è stato una delle figure chiave nella strategia per contenere la pandemia a Londra, e le sue improvvise dimissioni arrivano come un fulmine a cielo aperto, nonostante le pressioni andassero avanti da qualche tempo. Nella giornata di sabato 26 giugno si era parlato di crescenti pressioni per le dimissioni di Hancock. Il ministro si è scusato e Downing Street aveva affermato che il primo ministro Boris Johnson aveva accettato le sue scuse, considerando "la questione chiusa". Ma l'opposizione ha chiesto la testa del ministro, e la sua posizione si è indebolita anche tra le file dei conservatori.

Diversi parlamentari Tory, ha riferito il Guardian, hanno detto di aver ricevuto messaggi protesta da parte dei loro elettori. "Ci sarà rabbia perché ha infranto le sue stesse regole", ha detto un ex ministro. "Le persone non possono accettare un doppio standard", ha sottolineato un parlamentare. Poi le famiglie che hanno subito un lutto a causa della pandemia avevano scritto a Johnson invitandolo a cacciare il suo ministro.

Regno Unito choc: le scuse di Hancock

Nella sua lettera di dimissioni, Hancock ha dichiarato: "L'ultima cosa che vorrei è che la mia vita privata distragga l'attenzione dall'obiettivo univoco che ci sta portando fuori da questa crisi. Voglio ribadire le mie scuse per aver infranto la guida e scusarmi con la mia famiglia e i miei cari per averli fatti passare attraverso questo. Ho anche bisogno di stare con i miei figli in questo momento".

Le immagini incriminate, pubblicate da 'The Sun', risalgono al 6 maggio, più di una settimana prima che le regole sul distanziamento sociale venissero allentate sullo stretto contatto in casa per le persone di famiglie separate. La signora Coladangelo, amica intima dell'ex ministro sin dai tempi dell'università, è stata nominata direttore non esecutivo presso il Dipartimento della sanità e dell'assistenza sociale lo scorso anno.

Il signor Hancock ha dichiarato nella sua lettera di dimissioni: "Lo dobbiamo alle persone che hanno sacrificato così tanto in questa pandemia per essere onesti quando le abbiamo deluse come ho fatto io violando la guida. Non abbiamo preso tutte le decisioni giuste, ma so che le persone capiscono quanto sia difficile affrontare l'ignoto, facendo i difficili compromessi tra libertà, prosperità e salute che abbiamo dovuto affrontare."

E ha aggiunto: "Sono così orgoglioso che la Gran Bretagna abbia evitato la catastrofe di un servizio sanitario nazionale sopraffatto e che attraverso la lungimiranza e la scienza brillante abbiamo guidato il mondo nello sforzo di vaccinazione, quindi siamo sull'orlo di un ritorno alla normalità".

Regno Unito choc: la reazione di Boris Johnson

In risposta alle dimissioni di Hancock, il primo ministro Boris Johnson ha scritto: Dovresti lasciare l'incarico molto orgoglioso di ciò che hai realizzato, non solo nell'affrontare la pandemia, ma anche prima che il COVID-19 ci colpisse".

Ha aggiunto: “Soprattutto, è stato tuo compito affrontare una sfida più grande di quella affrontata da qualsiasi tuo predecessore, e nella lotta al COVID hai raccolto quella sfida – con l'abbondante energia, intelligenza e determinazione che sono il tuo segno distintivo . E ha aggiunto: "Dovresti essere immensamente orgoglioso del tuo servizio. Sono grato per il vostro sostegno e credo che il vostro contributo al servizio pubblico sia tutt'altro che finito."

I laburisti e i liberaldemocratici avevano chiesto la rimozione di Hancock , affermando che il filmato sollevava dubbi sul fatto che ci fosse un conflitto di interessi nella nomina della signora Coladangelo e se le regole sul distanziamento sociale fossero state infrante. Un portavoce del Dipartimento della salute e dell'assistenza sociale aveva precedentemente respinto qualsiasi irregolarità, affermando che "Questo appuntamento è stato effettuato nel solito modo e ha seguito la procedura corretta".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x