Domenica, 01 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Mar Nero, colpi russi contro nave Gb. Russia:"Ha sconfinato", Londra nega

Secondo Mosca il cacciatorpediniere britannico in navigazione nel Mar Nero avrebbe violato le acque territoriali russe. La Russia ha convocato l'ambasciatore di Londra

23 Giugno 2021

Mar Nero, colpi russi contro nave Gb. Russia:"Ha sconfinato", Londra nega

Nave militare (foto Pixabay)

Secondo Mosca, un cacciatorpediniere britannico avrebbe violato le acque territoriali russe nel Mar Nero, nella zona di Capo Fiolent. Una motovedetta russa e un jet Su-24 avrebbero sparato colpi di avvertimento contro la nave inglese. Londra però nega tutto e la Russia ha convocato l'ambasciatrice di Londra.

Mar Nero, Mosca convoca l'ambasciatrice britannica

"Nessun colpo di avvertimento è stato sparato verso l'Hms Defender", ha scritto su Twitter il ministero della Difesa britannico, "l'imbarcazione della Royal Navy stava effettuando un innocente passaggio attraverso le acque territoriali ucraine nel rispetto del diritto internazionale. I russi erano impegnati in una esercitazione di artiglieria nel Mar Nero e avevano fornito alla comunità marittima un avvertimento anticipato della loro attività. Nessun colpo è stato sparato in direzione della Hms Defender e non riconosciamo la dichiarazione secondo cui sono state sganciate bombe sulla sua traiettoria". La Russia ha perciò convocato l'addetto militare britannico e l'ambasciatrice di Londra a Mosca, Deborah Bronnert, per chiarire quanto accaduto nel Mar Nero. Mosca sostiene il presunto sconfinamento del cacciatorpediniere Defender, della Royal Navy, in acque russe, motivo per cui una motovedetta russa e un jet Su-24 avrebbero sparato colpi di avvertimento.

Ben Wallace, ministro della Difesa britannico, a margine di un'audizione in commissione parlamentare alla Camera dei Comuni ha dichiarato: "Mentre vi parlo l'ambasciatrice di Sua Maestà a Mosca è stata convocata dal ministero degli Esteri russo".

Mar Nero, Bbc: "I colpi ci sono stati"

L'agenzia Tass riporta che sarebbe stata la portavoce della diplomazia russa Maria Zakharova a comunicare l'intenzione di Mosca di convocare l'ambasciatore britannico. La tensione è molto alta, la Zakharova infatti ha parlato di "brusca provocazione" da parte della Gran Bretagna. "Una valutazione professionale dell'azione del cacciatorpediniere della Marina britannica nel Mar Nero è già stata data dal ministero della Difesa - ha detto la Zakharova -. Vorrei aggiungere che tale brusca provocazione della Gran Bretagna va contro il diritto internazionale e la legge russa".

Un giornalista della Bbc, Jonathan Beale, bordo dell'unità militare inglese, racconta che i colpi sparati dalle forze russe, ovunque indirizzati, ci sono stati e sono stati distintamente uditi a bordo del Defender. Beale precisa inoltre che l'equipaggio ha vissuto momenti di tensione e che è stato posto in stato di "massima allerta" in quei minuti, ammettendo che la nave stava transitando all'interno delle acque territoriali della Crimea

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x