Sabato, 24 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Israele Hamas, cessate il fuoco sempre più vicino: forse domani

Gli interventi politici di Egitto e Usa per fermare gli scontri sulla Striscia di Gaza sembrano funzionare: dall'una di questa notte da Gaza non sono più partiti razzi

20 Maggio 2021

gaza

Il cessate il fuoco tra Israele ed Hamas dovrebbe entrare in vigore tra poco, forse già entro domani. A scriverlo il Wall Street Journal, forte di fonti vicine ai negoziati secondo le quali i mediatori egiziani avrebbero compiuto ''progressi nei colloqui con i leader di Hamas''. Israele, secondo quanto riportato dal quotidiano, avrebbe confermato di essere vicino al raggiungimento dei suoi obiettivi militari. Oltre a Egitto, anche Qatar e Stati Uniti stanno lavorando e facendo pressione per un cessate il fuoco.

Israele Hamas sulla Striscia di Gaza: "Il cessate il fuoco forse domani"

A rendere difficile la situazione non sono solo i tempi dell’accordo ma, soprattutto, la Jihad islamica palestinese, considerato gruppo a sé: potrebbe continuare gli attacchi “in barba” al cessate il fuoco.

Conferme di un cessate il fuoco imminente, ossia al massimo entro un paio di giorni, arrivano anche da Hamas. ''Penso che probabilmente arriveremo a un cessate il fuoco nei prossimi due giorni. Solo Dio sa quando i mediatori saranno in grado di raggiungere un accordo'' ha affermato il numero due del politburo di Hamas, Mousa Abu Marzook, secondo il sito di Ynet.

"Possiamo combattere per mesi, ciò che è nascosto agli occhi di Israele è molto più grande. Se Israele avesse lanciato un'incursione di terra nella Striscia, avrebbe visto cose che non aveva mai visto prima'', ha aggiunto Abu Marzook, sostenendo che ''Israele sta lavorando con vigore per raggiungere un cessate il fuoco''.

Striscia di Gaza: Hamas dall'una di notte non lancia più razzi

Intanto dall’una circa della notte scorsa non sono stati più lanciati razzi da Gaza verso Israele. Precedentemente, nella notte, l’aviazione israeliana ha bombardato una serie di obiettivi definiti “terroristici” situati sotto terre ed altre infrastrutture palestinesi. Nelle ultime 24 ore, ha aggiunto, l'aviazione ha concentrato i propri attacchi sul cosiddetto 'Metro', ossia la grande rete di tunnel e di bunker approntata da Hamas sotto al tessuto urbano di Gaza. Ha pure colpito la casa di un comandante militare, una fabbrica di armi e rampe di lancio di razzi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x