Lunedì, 08 Marzo 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Usa, Ceo Facebook e Twitter saranno ascoltati in Congresso

Mark Zuckerberg e Jack Dorsey saranno ascoltati in Congresso probabilmente già all'inizio del prossimo mese, per rispondere alle accuse di disinformazione sulla pandemia e incitamento all’odio.

14 Febbraio 2021

Usa, Ceo Facebook e Twitter saranno ascoltati in Congresso

I ceo di Facebook e Twitter, Mark Zuckerberg e Jack Dorsey, saranno ascoltati in Congresso, probabilmente già all'inizio del prossimo mese, per rispondere alle accuse di disinformazione sulla pandemia e incitamento all’odio. Lo riporta ‘Politico’. Gli staff di entrambe le piattaforme sarebbero da giorni in contatto con i membri della commissione Energia e Commercio della Camera per organizzare le audizioni. Nei mesi scorsi Facebook e Twitter sono stati messi sotto accusa per il mancato controllo su messaggi non verificati o complottisti che venivano passati sui social, con l’effetto di moltiplicare rabbia e indignazione in milioni di utenti.

I social sono stati chiamati in causa anche per il ruolo svolto nei giorni precedenti l’assedio a Capitol Hill del 6 gennaio da parte degli insurrezionisti, sostenitori di Donald Trump. L’ex presidente, come riporta l'Agi, è stato bannato da molti social, e da quello di Twitter in modo definitivo. Le audizioni dovrebbero svolgersi marzo e vedere la partecipazione anche della Ceo di YouTube, Susan Wojcicki, e della responsabile legale di Twitter, Vijaya Gadde, la quale, secondo ‘Politico’, potrebbe presentarsi al posto dello stesso Dorsey. Il Ceo di Twitter e quello di Facebook avevano testimoniato a novembre davanti alla commissione Giustizia del Senato per rispondere delle accuse dei repubblicani riguardo una serie di messaggi dei conservatori censurati sui social. A ottobre era toccato al Ceo di Google, Sundar Pichai, difendersi davanti al Congresso.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti