Mercoledì, 25 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

SIMEST: al via accordo con Promos Italia per l’internazionalizzazione delle imprese italiane

L' accordo prevede lo sviluppo di nuove iniziative per realizzare progetti di investimento e contribuire alla crescita delle esportazioni a livello nazionale

21 Dicembre 2021

SIMEST

Sancito oggi l'accordo tra SIMEST (società del Gruppo CDP) e Promos Italia - l’agenzia nazionale del sistema camerale che supporta le imprese italiane nei processi di internazionalizzazione - per favorire lo sviluppo sui mercati esteri delle imprese italiane.

Con l’accordo, SIMEST e Promos Italia s’impegnano a sviluppare e promuovere nuove iniziative per supportare la realizzazione di progetti di investimento e sviluppo all’estero e contribuire alla crescita delle esportazioni a livello nazionale.

SIMEST e Promos Italia insieme per realizzare specifici programmi per la crescita all'estero

A tal fine, le parti puntano ad offrire un affiancamento completo alle imprese che si affacciano sui mercati internazionali. Le PMI potranno quindi utilizzare i servizi di assistenza e accompagnamento all’estero forniti da SIMEST e Promos Italia, e avvalersi del supporto professionale delle due realtà partner per la realizzazione della strategia di internazionalizzazione, e per la definizione della strumentazione marketing e promozionale “su misura” per ogni azienda. L’accordo mira inoltre a identificare i mercati esteri su cui investire, così come i settori e le filiere con maggiore potenziale per il tessuto produttivo nazionale.

Saranno quindi organizzate iniziative di informazione sul territorio per illustrare i prodotti finanziari di SIMEST e gli strumenti di accompagnamento all’estero di Promos Italia. E sarà estesa la platea di potenziali aziende target, grazie ad azioni congiunte di informazione e comunicazione sui territori.

In tema di finanziamenti, Promos Italia, contestualmente alla sottoscrizione dell’Accordo, avvia un progetto che prevede la figura del Financial and Investment Advisor: un professionista a disposizione del sistema camerale, dei soggetti finanziari e soprattutto delle imprese con l’obiettivo di facilitarne l’accesso al credito pubblico e privato - italiano ed estero - per attività di internazionalizzazione.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x