Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

G20, Yellen: "Dobbiamo dire grazie all'Italia per il suo aiuto. Draghi? Lo ammiro"

Queste le parole del segretario al Tesoro Usa incontrando la stampa nell'ultima giornata del G20 Finanze di Venezia

11 Luglio 2021

G20, Yellen: "Dobbiamo dire grazie all'Italia per il suo aiuto. Draghi? Lo ammiro"

Fonte: lapresse.it

"Nella seconda metà dell'anno ci aspettiamo un buon tasso di ripresa con il recupero nell'intero 2021 di oltre la metà" del 9% perso nel 2020. Sono state queste le parole del Governatore di Bankitalia Ignazio Visco in un'interista alla Cnbc margine del G20. "Nell'economia italiana gli effetti delle precedenti misure di distanziamento sociale e delle vaccinazioni hanno dato effetti davvero positivi, ora dobbiamo lavorare per mantenerli", ha detto Visco: il "rischio principale, che però finora non abbiamo visto realizzarsi, è quello di una nuova ondata di contagi", anche se magari inferiore a quelle passate.

G20, Yellen: "Dobbiamo dire grazie all'Italia per il suo aiuto. Draghi? Lo ammiro"

"Voglio ringraziare l'Italia per la sua leadership nel sollecitare" i paesi del G20 a potenziare "la preparazione alle pandemie" che potrebbero arrivare nel prossimo futuro. Queste le parole del segretario al Tesoro Usa, Janet Yellen, incontrando la stampa nell'ultima giornata del G20 Finanze di Venezia. Per l'ex presidente della Fed "sappiamo che questa non sarà l'ultima crisi sanitaria" del nostro tempo e ricorda che il "G20 dovrebbe trovare un accordo su finanziamenti" che servono per un sistema in grado di "prevenire, identificare e rispondere alle prossime pandemie".

G20, Yellen: "Dobbiamo dire grazie all'Italia per il suo aiuto. Draghi? Lo ammiro"

"Conosco Mario Draghi da molti anni e lo ammiro per il suo lavoro e la sua leadership", ha continuato Yellen, esprimendo anche un "grazie al ministro Daniele Franco e al governatore Ignazio Visco" per l'organizzazione del vertice e il lavoro che ha portato all'accordo globale sulla tassazione.

Per quanto riguarda l'accordo raggiunto al G20, "pone fine a una somma caotica di misure unilaterali" sulla tassazione delle imprese digitali "e fornirà certezze" alle imprese che "invece di chiedersi chi offre le minori aliquote chiederanno ai paesi di competere sui fondamentali economici, sulle competenze dei lavoratori, sulla capacità di innovare e sui sistemi legali".

Mentre sul fronte Usa, "il Presidente Biden ha spiegato di voler rivedere l'America sul palcoscenico mondiale e ora si capisce perché: esserci tornati rende l'America migliore, insieme possiamo risolvere problemi che non possiamo risolvere da soli, e non solo sulla tassazione".

G20, a Venezia storico accordo su fisco

A Venezia i grandi del G20 hanno raggiunto un’intesa sulla tassazione delle multinazionali. Si tratta di un accordo ampiamente atteso, ma rappresenta un cambiamento significativo nella storia della tassazione globale. Per questo motivo il documento finale del meeting e i partecipanti hanno parlato di una giornata e di un’accordo “storico”. Per quanto riguarda la definizione di un’aliquota minima di tassazione per tutti i Paesi che aderiscono all’accordo, è stata raggiunta un’intesa per il 15%, ma diversi Stati, come per esempio Francia, Stati Uniti e Germania, puntano ad andare oltre. Il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, ha rassicurato che “per quanto riguarda l’Unione europea il messaggio che vogliamo dare ai Paesi che non hanno firmato” l’intesa “non è ‘non vi preoccupate facciamo anche senza di voi’, ma ‘la porta è aperta’ e lavoreremo nelle prossime settimane affinché ci sia un’adesione”.

Ma non solo fisco. Anche i cambiamenti climatici sono stati un'opportunità. I ministri e i governatori hanno infatti concordato che un più stretto coordinamento è necessario per affrontare con successo questa sfida. I rischi derivanti dal cambiamento climatico rappresentano, infatti, una minaccia concreta per la crescita e la prosperità

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x