Venerdì, 27 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Modenantiquaria 2022, BPER Banca è sponsor e sostiene la nuova sezione “Sculptura”

Giuseppe Sibilla, Direttore Territoriale Emilia Ovest: “BPER Banca partecipa per tradizione alle migliori manifestazioni fieristiche, espressioni della cultura e dell’economia dei territori in cui è presente"

22 Marzo 2022

BPER Banca è sponsor dell’edizione 2022 di Modenantiquaria, la grande mostra di alto antiquariato e collezionismo che avrà luogo a Modena dal 26 marzo al 3 aprile.

L’Istituto è partner storico della kermesse, presente sin dalla sua prima edizione, 34 anni fa. Quest’anno rafforza il suo impegno sostenendo anche la nuova sezione “Sculptura”.

Modenantiquaria 2022, BPER Banca è sponsor e sostiene la nuova sezione “Sculptura”

Nello stand di BPER Banca, inoltre, verranno presentate al pubblico opere provenienti dal nucleo ferrarese della collezione dell’Istituto, dell’artista italo-belga del Novecento Jules Van Biesbroeck. La scelta riprende il filo narrativo della mostra “Jules Van Biesbroeck. L’anima delle cose”, allestita presso lo spazio espositivo de “La Galleria” a Modena nel 2019.

La selezione di opere di Van Biesbroeck conta sette dipinti, tra cui il capolavoro giovanile “Adamo ed Eva” e la grande tela “La bellezza”. A questi si aggiungono due sculture (il “Pan” e la “Pietà”), che saranno presentate appunto nella sezione Sculptura. Le due statue in particolare arricchiranno il Giardino all’italiana realizzato dall’architetto Ruggero Moncada di Paternò che cura l’intero progetto espositivo.

Giuseppe Sibilla, Direttore Territoriale Emilia Ovest, dichiara: “BPER Banca partecipa per tradizione alle migliori manifestazioni fieristiche, espressioni della cultura e dell’economia dei territori in cui è presente. La partnership con Modenantiquaria è senza dubbio una delle più solide, quest’anno valorizzata dal sostegno alla nuova e prestigiosa sezione dedicata alla scultura e dall’apertura di uno stand della Banca che presenta opere di grande rilievo e che non vediamo l’ora di far conoscere a un pubblico di visitatori sempre affezionato al valore storico delle esposizioni, ma anche disposto ad apprezzare originalità e innovazione”.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x