Domenica, 25 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Salone del Mobile 2021: chi è Maria Porro, la nuova presidente

È una giovane donna a guidare la manifestazione simbolo del design made in Italy

20 Luglio 2021

Salone del mobile 2021: chi è Maria Porro, la nuova presidente

Un volto giovane e femminile quello che dirigerà il Salone del mobile 2021: si chiama Maria Porro e a partire da oggi, 20 luglio, la nuova presidente dell'evento simbolo del design italiano nel mondo. Porro vanta un curriculum degno di nota nel pianeta del design e rappresenta la nuova generazione di maestri dell'arredo italiano.

Salone del mobile 2021: chi è Maria Porro, la nuova presidente

La presidente del Salone del mobile di Milano nasce nel 1983 a Como e non è un nome nuovo per il design nostrano. La nomina arriva per sostituire il precedente collega Claudio Luti, che alla fine dello scorso aprile aveva rassegnato le sue dimissioni. Prima è stata presidente di Assarredo 2020 - 2024, l’Associazione nazionale delle industrie produttrici di mobili, imbottiti, cucine, sistemi per dormire, complementi d’arredo e arredamenti commerciali. A lei si deve il merito di aver rilanciato l'associazione mettendo al centro i valori dell'uguaglianza e dell'inclusività.

"Sono cresciuta con il Salone del Mobile", ha detto Maria Porro in occasione della nomina. "Da bambina accompagnavo mio nonno Carlo nei padiglioni della sede storica, ho vissuto il trasferimento nei nuovi spazi di Rho e partecipato con entusiasmo al Salone di Shanghai. Oggi sono onorata di assumere questo ruolo in un momento cruciale di trasformazione e ringrazio chi mi ha sostenuto sperando di dimostrarmi all’altezza di una manifestazione che annovera una storia di grandi successi. Insieme a tutto il Cda, avremo il compito di accompagnare il Salone, palcoscenico unico e irrinunciabile per il design, verso le sfide future che si declinano in sostenibilità, digitalizzazione, ricerca, innovazione, creatività e inclusione mantenendo altissima la qualità”.

Ma perché Maria Porro? "La scelta di puntare su una presidente giovane e motivata è frutto di una strategia che mira a consolidare il ruolo guida a livello internazionale della manifestazione in un periodo di grandi cambiamenti. Maria Porro potrà contare sul supporto dell’intero Cda di Federlegno Arredo Eventi per proseguire con determinazione il percorso di rinnovamento e crescita del Salone del mobile di Milano", ha commentato Gianfranco Marinelli, presidente Federlegno Arredo Eventi. 

Salone del mobile 2021, quando si tiene?

Tra le sfide che attendono la nuova presidente c'è la necessità di rispondere alla nuova edizione del Salone del mobile 2021, che si terrà dal 5 al 10 settembre in modalità ibrida. Saranno infatti inaugurati in contemporanea il Supersalone (in Fiera a Rho) e la piattaforma digitale integrata, showcase dei prodotti più attesi dell'anno. In merito a questa novità, l'approccio igitale è molto importante, fa capire Porro: "Il Salone ha delle fondamenta solide - se vogliamo adottare una metafora in tema architettonico, e su queste possiamo costruire una nuova connessione con il mondo attraverso una piattaforma digitale".

Maria Porro mette in cima la necessità di "fare sistema": da sempre sostiene che sia importante lavorare di squadra senza dimenticare le proprie origini. Per Porro queste sono legate all'azienda di famiglia, la Porro s.p.a., fondata dal bisnonno Giulio nel 1925 in territorio brianzolo. Oggi Maria ne è la direttrice dell'area marketing e comunicazione. Tra i risultati ottenuti con il cambio generazionale: l'ampliamento del polo produttivo dell'azienda, il primo punto vendita monomarca in via Durini 15 a Milano, a pochi passi dal Duomo, e l'apertura a designer esterni.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x