Sabato, 17 Aprile 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

"E quindi uscimmo a riveder le stelle", Franceschini cita Dante per "ripartire"

Il Ministro: "In un momento difficile come questo attorno a Dante vi sia una grande vitalità e coesione della comunità nazionale".

25 Marzo 2021

E quindi uscimmo a riveder le stelle", Franceschini cita Dante

Fonte: lapresse.it

Per il Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, protagonisti indiscussi sono stati i medici e infermieri di Firenze, che hanno voluto dare un messaggio di speranza citando il sommo poeta: "E quindi uscimmo a riveder le stelle". A loro si è unito anche Dario Franceschini, Ministro della Cultura. "È appena il secondo anno del Dantedì e sono già tantissime le iniziative in tutta Italia e online per celebrare Dante – ha dichiarato in un videomessaggio -. In un momento difficile come questo attorno a Dante vi sia una grande vitalità e coesione della comunità nazionale".

"E quindi uscimmo a riveder le stelle"

L'iniziativa che ha sorpreso di più, però, come già accennato, è quella dei medici e degli infermieri dell'ospedale fiorentino di Santa Maria Nuova, da un anno impegnati in una delle battaglie più dure della loro carriera. Rispondendo all'invito dal presidente della Toscana Eugenio Giani di leggere gli ultimi versi del canto 34 dell'Inferno, si sono radunati e sono stati immortalati in un video mentre leggevano le parole del Sommo poeta.

L'ospedale è quello di Santa Maria Nuova. Questo infatti sorge sul terreno donato il 23 giugno 1288 da Folco Portinari, padre proprio di quella Beatrice cantata da Dante affinché si costruisse il nosocomio. Il video è stato realizzato con la collaborazione dell'Asl Toscana Centro e della Fondazione Santa Maria Nuova Onlus.

Franceschini cita Dante Alighieri

"In fondo, lui stesso – ha poi continuato Franceschini riferendosi naturalmente a Dante – ci ha indicato la strada quando alla fine del lungo viaggio all’Inferno ha concluso con ‘e quindi uscimmo a riveder le stelle’. Ecco, arriverà in fretta il momento in cui potremo uscire a rivedere le stelle: tornerà la musica nelle piazze, torneranno gli spettacoli teatrali, torneranno i festeggiamenti".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti