Sabato, 28 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Linate, aereo con motore in fiamme diretto a Palermo torna indietro

Paura per i passeggeri di un aereo decollato da Linate e diretto a Palermo. Appena dopo il decollo, si è sviluppato l'incendio in uomo dei motori e il velivolo è stato costretto a tornare indietro

12 Maggio 2022

Linate, aereo con motore in fiamme diretto a Palermo torna indietro

Fonte: Imagoeconomica

Un aereo, partito da Linate in direzione Palermo, ha dovuto fare marcia indietro dopo che uno dei motori è andato in fiamme. Tanta paura tra i passeggeri, ma nessuno è rimasto ferito. Sul posto, per domare l'incendio, sono giunti una quindicina di mezzi d'emergenza. A quanto pare, uno dei motori ha avuto un'avaria e ha preso fuoco, costringendo dunque il pilota ad atterrare nuovamente nello scalo meneghino. L'atterraggio d'emergenza ha avuto pieno successo.

Linate, aereo in fiamme diretto a Palermo torna indietro

La vicenda sarebbe andata in scena nella giornata di giovedì 12 maggio 2022 poco prima della 12.45. A bordo dell'aereo erano presenti un'ottantina di passeggeri, tra cui donne è bambini. Al momento del decollo da Linate, nulla aveva fatto presagire che c'erano dei problemi a uno dei motori. 

I primi a rendesi conto che qualcosa stava andando storto sono stati proprio i passeggeri. Appena dopo la partenza, infatti, si sono subito resi conto del fumo che usciva dalla turbina e hanno portato l'accaduto ai membri dell'equipaggi. Stando alle prime informazioni riportate dalla stampa locare, a quanto sembra, la causa del malfunzionamento potrebbe essere da cercare nel cosiddetto "birdstrike". Con il termine birdstrike si fa riferimento a qual fenomeno in cui alcuni volatili vengono risucchiati all'interno del motore, finendo dunque per danneggiarlo.

Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco e al personale delle Forze dell'Ordine, sono arrivati molti altri mezzi di soccorso. Per fortuna, però, sempre stando alle prime informazioni a disposizione, non ci sarebbe alcun passeggero rimasto ferito. Grande però lo spavento per chi viaggiava a bordo del velivolo in fiamma, come per chi ha assistito alla scena dal basso. Il fumo, infatti, a un certo punto, avrebbe tagliato in due il cielo sopra l'aeroporto. Il pilota, una volta che si è reso conto di ciò che stava accadendo, ha subito eseguito le manovre per tornare a terra senza problemi. Poi ha raggiunto in tutta sicurezza la piazzola indicatagli.

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x