Mercoledì, 25 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Super Green Pass, cosa cambia dal 15 febbraio

Il super green pass è una certificazione adottata a livello europeo e rilasciata in Italia dal Ministero della Salute, cosa cambia dal 15 febbraio

19 Gennaio 2022

Super Green Pass, cosa cambia dal 15 febbraio

Green pass (fonte foto: lapresse)

Sono molte le novità che sono state introdotte negli ultimi mesi del 2021 e in queste settimane del 2022 in merito alla certificazione verde, conosciuta come green pass. Ecco cosa cambia dal 15 febbraio 2022.

Super Green Pass, cosa cambia dal 15 febbraio

Come è ormai noto, il green pass è una certificazione adottata a livello europeo e rilasciata in Italia dal Ministero della Salute che certifica o l'avvenuta vaccinazione contro il Covid-19, o l'avvenuta guarigione, oppure la negatività a un tampone molecolare o antigenico nelle 72 o 48 ore precedenti, rispettivamente. 

A seguito di alcuni provvedimenti adottati dal governo, si devono fare delle distinzioni tra i diversi tipi di certificazione verde, e sulle loro modalità di utilizzo. Continua a leggere per saperne di più sul super green pass e sulle regole che entreranno in vigore dal 15 febbraio prossimo. 

Super green pass e green pass base: cosa cambia dal 15 febbraio 

Il super green pass o green pass rafforzato è la certificazione che viene rilasciata solo a coloro che si sono vaccinati (ciclo primario e dose booster) o che sono guariti dalla Covid-19 nei sei mesi precedenti al rilascio del certificato.

La distinzione è importante perché l'accesso a determinate attività è legato al possesso del super green pass. Infatti, molte attività ricreative come la possibilità di cenare in un ristorante al chiuso non sono più possibili con il solo tampone negativo e richiedono la certificazione verde rafforzata. 

Super green pass: le regole in vigore dal 15 febbraio 

Il 5 gennaio 2022 è stato approvato un nuovo decreto legge che introduce le seguenti nuove regole, che entreranno in vigore il 15 febbraio 2022: 

  • Tutti i lavoratori over 50, sia del settore pubblico che di quello privato, dovranno obbligatoriamente munirsi di super green pass e quindi vaccinarsi oppure dimostrare di essere guariti dalla Covid-19 per poter accedere al luogo di lavoro, pena la sospensione senza retribuzione.
  • In violazione della norma, viene applicata una sanzione pecuniaria, d'importo tra i 600 e i 1500 euro. 
  • Il lavoratore verrà sospeso dopo cinque giorni di assenza ingiustificata, potrà conservare il posto e non verrà sottoposto a sanzioni disciplinari, ma non potrà rientrare in servizio sino all'adempimento degli obblighi. 

Queste sono le ultime novità introdotte nella prima settimana dell'anno per quanto riguarda la certificazione verde o green pass rafforzato, il testo del decreto legge è stato pubblicato in gazzetta ufficiale: eccolo

 

 

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x