Sabato, 22 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid Italia, il bollettino di oggi 15 gennaio: 180.426 positivi e 308 morti

Comunicati i dati del bollettino Covid Italia di oggi 15 gennaio 2022: i positivi sono 180.426, mentre i morti 308. In totale sono stati effettuati 1.217.830 fra tamponi molecolari e antigenici

15 Gennaio 2022

Aumento contagi, le ipotesi sul tavolo: dal tampone ai vaccinati alla riduzione del Green pass

fonte: Twitter @tg2rai

Sono 180.426 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, sabato 15 gennaio 2022, mentre i morti sono 308. I dati sono stati diffusi nel consueto bollettino dalla Protezione Civile e del ministero della Salute. I numeri di oggi restano stabili rispetto al bollettino della giornata di ieri, 14 gennaio, quando erano stati registrati 186.253 nuovi contagi. Calano invece le vittime, ieri assestatesi a 360. I dati sono stati rilevati su un totale di 1.217.830 fra tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività cala invece dello 1,6%, assestandosi al 14,8%. Si registra inoltre un decremento degli ingressi nei reparti di terapia intensiva (-2) e una crescita di 351 ricoveri nei reparti ordinari. 

Covid Italia, il bollettino di oggi 15 gennaio

Nel bollettino di oggi si contano anche 120.609 guariti, in calo rispetto ai 125.199 registrati ieri. Guardando ai contagi, le tre regioni che hanno registrato il maggior incremento sono state la Lombardia, con 33.249 nuovi casi, la Campania con 19.788 e il Veneto con 19.539. Il bollettino di oggi arriva nelle stesse ore in cui a Milano si è tenuta la grande manifestazione dei No Green Pass, alla presenza del senatore Gianluigi Paragone e del premio Nobel per la Medicina Luc Montagnier.

Nel corso della manifestazione, Montagnier ha lanciato pesanti critiche contro il vaccino anti Covid, definendolo "dannoso, non solo non cura, ma riproduce reazioni avverse e favorisce diffusione del virus. Vaccinare i bambini è un crimine. I medici sono informati di tutto questo e dovrebbero agire di conseguenza, perché è in gioco il futuro dell'umanità. I non vaccinati sono quelli che potranno salvare l'umanità, perché solo i non vaccinati potranno salvare i vaccinati".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x