Lunedì, 24 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Super Green Pass, da supermercati a edicole: ecco dove non sarà richiesto

Dal 20 gennaio 2022 l'obbligo di Super Green Pass verrà esteso a diversi luoghi al chiuso. Alcuni rimarranno esclusi: ecco quali

12 Gennaio 2022

Green pass

Green pass (fonte lapresse)

Il Super Green Pass non sarà richiesto ovunque: ecco dove sarà possibile accedere senza l'obbligo di mostrarlo. Il Dpcm in preparazione (e che verrà pubblicato presumibilmente domani) indicherà anche tutti quei luoghi dove sarà possibile accedere con certificato base. In altre parole senza l'obbligo di vaccinarsi, implicitamente indicato dalla richiesta di una certificazione rafforzata. Ma anche con un semplice tampone eseguito per tempo.

Super Green Pass: dove è richiesto

La certificazione base non sarà più dunque utile per entrare in determinati luoghi. Ciò a partire dal 10 gennaio 2022. Fra questi si contano gran parte dei luoghi al chiuso. Come alberghi, ristoranti all'aperto, piscine, piste da sci, stadi, trasporti e mezzi pubblici. Ma anche per musei e mostre, centri benessere e termali, sale gioco e casinò, centri culturali e ricreativi. Infine il Super Green Pass sarà richiesto anche a tutti coloro che vorranno accedere a strutture residenziali, socio-sanitarie, socio-assistenziali e hospice. In questo caso assieme al pass bisogna presentare anche test negativo eseguito nelle 48 ore precedenti, o un certificato che attesti l'iniezione della terza dose. 

Dal 20 gennaio, poi, l'adozione del Super Green Pass verrà estesa anche ai pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali fatte salve eccezioni che saranno individuate con atto secondario per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona. Tutti gli obblighi sopra menzionati saranno validi fino al 31 marzo 2022, data di fine (si presume) stato d'emergenza.

Super Green Pass: dove non è richiesto

Rimangono esclusi dalla nuova normativa diversi luoghi. Quali negozi di alimentari e supermercati - esclusi i centri commerciali. Tabacchi e edicole. Ma ancora: studi medici e veterinari. Infine caserme e questure alle quali rivolgersi se si è vittime di un reato. Per tutti questi sarà sufficiente un test, molecolare o antigenico, eseguito durante le quarantotto ore precedenti. 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x