Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green pass e scuola, Affinita (Moige): "Deriva inaccettabile, siamo stanchi"

Il direttore generale del Movimento genitori italiani denuncia l'attacco all'inclusività dell'istituzione scolastica

13 Ottobre 2021

Green pass e scuola, Affinita (Moige): "Deriva inaccettabile, siamo stanchi"

Il presidente del Movimento genitori italiani (Moige) Antonio Affinita è stanco delle restrizioni, e sbotta sul Green pass a scuola come "deriva inaccettabile", per cui siamo stanchi". Affinita non ha mai nascosto a nessuno le sue opinioni sul tema delle restrizioni per i più giovani, che ha sempre visto come un enorme ostacolo per le famiglie.

Anche la questione Green pass è stata presa in analisi, e il rischio ora è di trovarsi davanti a un muro di contraddizioni. La certificazione verde non è obbligatorio per i minorenni, ma viene chiesto per gli spostamenti sui mezzi veloci. Oppure per partecipare ad attività sportive di gruppo, mentre non è previsto per attività interne all'istituto scolastico. Insomma, sono tante le complicazioni a cui il Governo non ha dato una risposta, e la responsabilità rischia di cadere su scuole e genitori senza via d'uscita.

La denuncia di Affinita: "Le scuole sono diventate un luogo divisivo, violata la privacy degli studenti"

"I genitori e i nostri ragazzi, sono stanchi di tutto questo caos organizzativo e burocratico che stanno vivendo da tempo", spiega Affinita, da oltre 20 anni alla dirigenza del Moige. "Le fasce alternate, i doppi orari, gli orari provvisori, i ragazzi violati nella privacy sanitaria, la burocrazia del lasciapassare, hanno trasformato la scuola e le università in un luogo divisivo, dimenticando completamente le politiche di inclusione e solidarietà sulle quali da anni si stava lavorando".

Secondo Affini l'obbligo di Green pass sta peggiorando la situazione, anziché migliorarla. Il contesto scolastico, come sottolinea il presidente del Moige, è tra quelli più contraddittori. I minori non sono obbligati a presentare il Green pass a scuola, né devono vaccinarsi per accedere alle lezioni. Ma questo crea problemi, soprattutto dove si fa la differenza tra over 12 vaccinati o meno.

"È una deriva inaccettabile alla quale occorre porre un freno. Urge riprendere nella normalità, nella inclusività, nella solidarietà, e nella unità, le scuole e le Università", conclude Affini.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x