Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Violenza sulle donne, il Papa: "È una piaga aperta, dappertutto"

Lo ha detto il Papa nell'udienza generale ripercorrendo il recente viaggio apostolico a Budapest e in Slovacchia

22 Settembre 2021

Violenza sulle donne, il Papa: "È una piaga aperta, dappertutto"

Papa Francesco (LaPresse)

"La violenza sulle donne è una piaga aperta, dappertutto". Lo ha detto il Papa nell'udienza generale ripercorrendo il recente viaggio apostolico a Budapest e in Slovacchia e ricordando in particolare "la testimonianza della Beata Anna Kolesárová, ragazza slovacca che a costo della vita difese la propria dignità contro la violenza: una testimonianza più che mai attuale, purtroppo". 

Papa Francesco sulla violenza sulle donne

“La violenza sulle donne è una piaga aperta. Dappertutto”. Lo ha denunciato il Papa, che ripercorrendo le tappe del suo viaggio apostolico a Budapest e in Slovacchia ha definito “forte e profetica la testimonianza della Beata Anna Kolesárová, ragazza slovacca che a costo della vita difese la propria dignità contro la violenza”. Quello che si è concluso una settimana fa, per Francesco, “è stato un pellegrinaggio di speranza. Ho visto tanta speranza negli occhi dei giovani, nell’indimenticabile incontro allo stadio di Košice”. “Questo mi ha dato speranza, vedere tante coppie giovani e tanti bambini”, ha proseguito a braccio: “Mi ha fatto pensare all’ inverno demografico che stiamo vivendo, e in quei Paesi fioriscono di coppie giovani e di bambini, un segno di speranza”. “Ho visto speranza in tante persone che, silenziosamente, si occupano e si preoccupano del prossimo”, il riferimento all’incontro con le Suore Missionarie della Carità del Centro Betlemme a Bratislava: “brave suorine, che ricevono gli scartati della società. Pregano e servono, pregano tanto e aiutano tanto, senza pretese. Sono gli eroi in questa civilizzazione”. “Io vorrei che tutti noi facciamo un atto di riconoscenza a Madre Teresa e a queste suore”, l’invito ai fedeli: “Un applauso a queste suore brave, che accolgono le persone senzatetto”.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x