Martedì, 21 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Imola, 16enne muore dopo seconda dose Pfizer. Disposta autopsia

La ragazza ha perso la vita il giorno seguente alla seconda dose di Pfizer. Il Padre: "nessuno lo aveva sconsigliato"

13 Settembre 2021

Covid vaccino Italia, Palazzo Chigi: 'Numeri vaccini soddisfacenti, secondi in Ue'

Vaccino (fonte foto Lapresse)

Di punti interrogativi ce ne sono fin dall'inizio sui vaccini e quando succedono accadimenti del genere non possono che crescere. A far rumore è la morte di una giovane ragazza, che ha perso la vita il giorno seguente alla sua vaccinazione. Giulia, di 16 anni, soffriva fin dalla nascita di un prolasso mitrale valvolare ed è deceduta solo sedici ore dopo la sua seconda dose di Pfizer, somministratale mercoledì pomeriggio a Bastiglia in provincia di Imola. 

Ragazza muore dopo vaccino Pfizer: la reazione dei genitori

Il dubbio rimane, anche e soprattutto per i genitori di Giulia, che hanno chiesto con un esposto l'autopsia sul corpo della figlia. "A tanti salva la vita, ad alcuni, come a Giulia, forse l'ha tolta, ma non per questo sono contrario al vaccino. La rabbia c'è, è inevitabile, come il forte dubbio che a provocare la morte di nostra figlia sia stato il vaccino, ma fino a quando non ci sarà l'esito dell'autopsia il dubbio resta tale" queste parole del padre Lorenzo Lucenti, che si è espresso molto lucidamente in un'intervista a Il Giorno.

La terribile scoperta 

In seguito alla vaccinazione, Giulia aveva avuto un po' di dolore al braccio, un sintomo molto comune tra i vaccinati. La madre e il padre, entrambi fuori casa per lavoro, avevano sentito la figlia al telefono, rispettivamente alle 13 e alle 13.30. Ma una volta tornata a casa nel pomeriggio, la madre ha trovato il corpo della figlia senza vita. L'istinto e la disperazione di Oxana, la madre, la spingono a tentare diversi tipi di rianimazione, dalla respirazione bocca a bocca al massaggio cardiaco, ma non c'e niente da fare. Giulia non respira e quando l'ambulanza del 118 arriva, è troppo tardi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x