Lunedì, 25 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Omicidio Chiara Ugolini, Emanuele Impellizzeri non risponde al gip e rimane in carcere

Il giudice ha confermato il fermo del 38 indagato per l'omicidio della pallavolista veronese

08 Settembre 2021

Omicidio Chiara Ugolini

Chiara Ugolini (fonte Facebook Filippo Rossi)

Nuovi risvolti nel caso dell'omicidio di Chiara Ugolini, la 27enne uccisa in casa nel veronese. Emanuele Impellizzeri, il 38enne indagato per l'omicidio della ragazza rimane in fermo per non avere risposto al gip. La ragazza era stata trovata morta in casa dal suo compagno, che ha poi allertato i soccorsi nel tentativo (vano) di rianimarla. Per il momento il presunto omicida rimane in carcere. Si considera l'ipotesi di violenza sessuale.

Omicidio Chiara Ugolini, Emanuele Impellizzeri non risponde al gip e rimane in carcere

Emanuele Impellizzeri rimane in silenzio e si avvale della facoltà di non rispondere. Il 38enne in stato di fermo per l'omicidio di Chiara Ugolini non parla e resta in carcere. Precedentemente avrebbe confessato il delitto al momento del fermo, avvenuto domenica 5 settembre a Firenze da parte della polizia stradale. L'uomo aveva provato a scappare e a far perdere le proprie tracce, ma è stato rintracciato dalle forze dell'ordine. Nella giornata di mercoledì 8 settembre Impellizzeri ha sostenuto l'interrogatorio di convalida del fermo e non ha risposto al gip del tribunale fiorentino. L'indagato rimane dunque in carcere fino a nuova udienza. 

Omicidio Chiara Ugolini, la truce ipotesi di violenza sessuale

Secondo le prime indagini condotte dagli inquirenti e in base alle prime confessioni di Impellizzeri, si apre l'ipotesi di delitto a seguito di un tentato abuso sessuale. La prima ipotesi aveva considerato che Chiara Ugolini fosse stata aggredita per essersi intromessa in un litigio tra Pellizzeri e la sua fidanzata. Ipotesi smentita alla luce delle prime analisi del cadavere della giovane, che presentava evidenti lividi. Il 38enne appassionato di moto e fan del Duce vive in un appartamento vicino a quello di Chiara Ugolini e, secondo quanto dichiarato da lui stesso in occasione del fermo a Firenze, avrebbe notato la ragazza sul terrazzo di casa. "Ho perso la testa, sono andato lì. Non ho resistito", sarebbero le parole pronunciate sotto tono dal ragazzo prima di essere condotto in carcere. Davanti al tribunale fiorentino però, nessuna conferma. E le indagini proseguono.

Il presunto omicida era già pregiudicato e stava scontando una condanna per due rapine che ne limitava la libertà personale. Gli inquirenti pensano a un'aggressione sessuale sfociata in omicidio colposo. Secondo le prime ricostruzioni Emanuele Impellizzeri si sarebbe introdotto nell'appartamento della ragazza, entrando dal terrazzo, e la avrebbe poi assalita per violentarla.A uccidere Chiara Ugolini potrebbe essere stata la candeggina con la quale era stato imbevuto lo straccio che le è stato trovato in bocca all'arrivo dei soccorsi. La causa della morte è stata infatti un'emorragia interna. 

Omicidio Chiara Ugolini, lo zio: "Non vogliamo più vedere Impellizzeri libero"

Sgomento tra i parenti della ragazza, che ancora non si capacitano della perdita della giovane. Pallavolista accanita e da poco laureata, Chiara Ugolini non era solita dare confidenza agli estranei. Lo conferma uno zio della vittima, che racconta: "Chiara non dava confidenza a quella persona, sapeva dei suoi precedenti, ne aveva paura. Se lo incrociava in condominio, salutava come sempre ma nulla più. Lui l'ha ammazzata. Uno che le ha messo uno straccio intriso di candeggina in bocca è un mostro". I parenti di Ugolino si dicono dunque contenti della conferma di fermo arrivata oggi dal gip. "Se fai una cosa del genere non hai nulla di umano", sono le parole forti dello zio, che continua: "Io non perdono e neppure la mia famiglia lo fa. Non vogliamo più vederlo libero".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x