Martedì, 25 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Incendio in via Antonini, il giallo della luce staccata. I condomini: "Non è suonato l'allarme"

Secondo le dichiarazioni del custode del palazzo, nell'appartamento da cui è scoppiato l'incendio la luce era staccata. Qualcosa non torna

31 Agosto 2021

Incendio via Antonini Milano, cause: l'ipotesi al vaglio della Procura

Spento l'incendio, si indaga sulle cause

Si infittisce il caso dell'incendio in via Antonini 32, Milano, scoppiato domenica 29 agosto. Secondo quanto riporta a Il Giorno il custode del palazzo, l'appartamento al 15esimo piano da cui si è propagato l'incendio avrebbe avuto la corrente elettrica staccata. Intanto la procura ha parto un fascicolo contro ignoti, l'ipotesi al vaglio è quella di disastro colposo.  A oggi la struttura sembra sotto controllo e non sul punto di crollare, ma i vigili del fuoco stanno tenendo monitorata la situazione per eventuali focolai estemporanei.

Incendio in via Antonini, il giallo della luce staccata. I condomini: "Non è suonato l'allarme"

I milanesi sono ancora sotto choc, e i vigili del fuoco stanno ultimando gli interventi per salvare ciò che è rimasto del palazzo in via Antonini 32 andato a fiamme domenica scorsa. Nella notte successiva all'incendio il palazzo non ha avuto pace e si sono riaccesi dei focolai. Nel frattempo, i condomini del grattacielo sono riusciti a salvarsi e a due giorni dall'evento cominciano a lasciare le loro testimonianze. Nessuno di loro avrebbe sentito l'allarme anti-incendio, il che ha portato gli inquirenti a interrogarsi sul corretto funzionamento dell'allarme sonoro al momento del divampare delle fiamme.

Incendio in via Antonini: il dettaglio che mette in discussione l'ipotesi corto circuito

Da parte del custode del palazzo, poi, il dettaglio sospetto. Secondo quanto riportato dall'uomo, nell'appartamento al 25esimo piano dal quale si è propagato l'incendio, la luce sarebbe stata staccata. Un particolare che mette in discussione la prima delle ipotesi della procura, che era quella del corto circuito. Secondo l'ipotesi del corto circuito le fiamme  sarebbero partite dall'appartamento disabitato, per poi propagarsi a tutto l’edificio a causa del cosiddetto "effetto camino" generato dallo spazio fra la struttura in cemento armato e la copertura.Si temono però lo stesso crolli interni, nonostante le rassicurazioni. La struttura esterna in metallo, al contrario, verrà, con ogni probabilità, completamente smantellata.

Il custode sembra esserne certo, l'inquilino dell'appartamento in questione era partito per le vacanze estive e, d'accordo con il custode stesso, avrebbe staccato l'elettricità nell'abitazione. Sarà però l'esito delle perizie a determinare se questo dettaglio sarà rilevante nel capire le cause dell'incendio.

Incendio in via Antonini, la procura apre il fascicolo per disastro colposo a carico di ignoti

Per il momento, il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano e la pm Marina Petruzella hanno richiesto l'acquisizione della documentazione tecnica in riferimento al palazzo e sono già 10 i faldoni di documenti sulla costruzione del palazzo. Sotto inchiesta sono infatti i registri di manutenzione del grattacielo, che determineranno se ci sia stata o meno una mancanza in fase di revisione edilizia.

Continua il disagio di chi abitava nel palazzo, e i milanesi richiedono a gran voce di potere parlare con il sindaco Beppe Sala. La Torre dei Moro, irriconoscibile e sfollata, ha visto i cittadini che nell'incendio hanno perso casa ritrovarsi in una palestra, affittata ad hoc per un'assemblea condominiale straordinaria. "Abbiamo chiesto un incontro con il sindaco, ma al momento non siamo stati ancora convocati", dicono gli inquilini della palazzina, che riportano di sentirsi "come i terremotati". Per fare fronte all'emergenza, il gruppo di condomini ha istituito conto bancario in cerca di aiuti finanziari perché costretti a soggiornare in albergo a proprie spese, al momento senza l'aiuto delle istituzioni.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x