Lunedì, 24 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

In morte di “Youtubo anche io”

Aveva mezzo milione di followers, sessantasei milioni di visualizzazioni, guadagnate mangiando spaventose quantità di cibo

Di Alfredo Tocchi

20 Agosto 2021

In morte di “Youtubo anche io”

Aveva un nome, Omar Palermo. E’ morto a 42 anni. Aveva mezzo milione di followers, sessantasei milioni di visualizzazioni, guadagnate mangiando spaventose quantita’ di cibo. Clown contemporaneo, dalla cucina di una casa modesta ci faceva sorridere con la sua aria da obeso tranquillo, rassegnato a recitare la parte che il Destino gli aveva assegnato. Oggi, pero’, la sua morte ci fa piangere e riflettere. 40 fette al latte e un pollo di rinforzo fa, dietro alla telecamera c’era un uomo che si e’ gonfiato di cibo fino a scoppiare - ed e’ scoppiato - pur di essere uno Youtubo anche io. Se l’unica chance fosse quella, io non lo so. So che scoppiare e finire sui quotidiani di tutt’Italia e’ il sogno di tutti noi che non sappiamo vivere senza il riconoscimento degli altri. Vogliamo essere Youtubo anche io a qualsiasi costo, nonostante i giudizi degli haters ci feriscano, nonostante la consapevolezza di esporci al rischio di morire. Essere soli e’ allenarsi a morire, non c’e’ peggior disgrazia della solitudine, la solitudine e’ un anticipo di vecchiaia… Addio Omar Palermo e grazie.

Di Alfredo Tocchi

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x