Domenica, 01 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Studenti a Malta, pronti a tornare 157 positivi al Covid: domani il volo di rimpatrio

Bloccati a Malta da settimane, gli studenti italiani positivi al Coronavirus rientrano domani in Italia

22 Luglio 2021

Studenti a Malta, tornano i ragazzi positivi: domani il volo di rimpatrio

Aeroporto (fonte foto Lapresse)

Sta per giungere al termine l'odissea degli studenti bloccati a Malta dopo essere risultati positivi al Coronavirus: domani, venerdì 23 luglio 2021, i 175 ragazzi che fino a questo momento erano rimasti in quarantena in un Covid-hotel potranno tornare a casa e riabbracciare le proprie famiglie. Cresce così l'attesa per il rientro dei giovani in Italia dopo la vacanza studio durata più del previsto a causa dei focolai registrati a pochi giorni dal loro ritorno.

Studenti a Malta, pronti a tornare 157 positivi al Covid: domani il volo di rimpatrio

Partirà venerdì dall'aeroporto principale di Malta e arriverà a Roma Fiumicino il volo speciale messo a disposizione dall'ente nazionale del turismo maltese (Mta) per riportare a casa gli studenti che erano risultati positivi al Covid. Sempre per domani è stato predisposto un altro charter per il rimpatrio dei ragazzi spagnoli, mentre oggi, giovedì 22 luglio 2021, è il turno dei francesi, 128 in tutto. Ma non si tratta dei primi voli di rientro dei giovani. Già dallo scorso lunedì erano rientrati da Malta decine di ragazzi negativi al Covid coni quattro voli per l'Italia, la Germania, la Francia e la Spagna. 

Gli studenti con il Covid invece si erano contagiati in alcune scuole di lingua inglese dove si erano recati per le vacanze studio. Si erano registrati diversi focolai che avevano portato a un grande aumento dei contagi tra giovani e non solo. Basti pensare che Malta, nel giro di tre settimane, aveva centuplicato i casi, passando dai 23 dello scorso 27 giugno ai 2.346 di ieri, mercoledì 21 luglio. Di questi il 90% non risulta essere vaccinato contro il virus mentre oltre un quarto del totale è rappresentato appunto dai giovani studenti italiani, francesi, tedeschi e spagnoli.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x