Domenica, 01 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Lecce, uomo ucciso mentre preleva al bancomat: colpi di pistola davanti alla moglie

La vittima è un direttore di banca in pensione

17 Luglio 2021

carabinieri

Giovanni Caramuscio, 69enne ex direttore di banca in pensione, è stato ucciso a colpi di pistola a Lequile, nel leccese. La tragedia è avvenuta mentre l'uomo stava prelevando allo sportello bancomat del paese. Il tutto è successo sotto gli occhi della moglie che lo attendeva in macchina. 

Lecce, uomo ucciso mentre preleva al bancomat: colpi di pistola davanti alla moglie

Ancora non è chiarissima la dinamica che ha portato all'uccisione del 69enne ex direttore di banca, Giovanni Caramuscio. Quello che si sa è che ad agire sarebbero stati in due. I media locali suggeriscono che potrebbe essersi trattato di un tentativo di rapina finito nel sangue. Il 69enne si trovava a Lequile temporaneamente per incontrarsi con alcuni parenti. Prima di fare ritorno alla propria dimora si era fermato con la moglie allo sportello automatico del Bancomat per prelevare. Mai avrebbe pensato che sarebbe potuto succedere l'impensabile. Mentre stava concludendo le operazioni è stato raggiunto dai malviventi che lo hanno ucciso. Gli uomini del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Qualcosa di più certo sulla dinamica dei fatti si saprà dalle immagini della telecamera di videosorveglianza dell'istituto di credito, ora al vaglio dei carabinieri.

Lecce, Giovanni Caramuscio ucciso mentre preleva al bancomat: "Vili criminali"

Tanti i messaggi che subito hanno affollato i social per stringersi nel cordoglio verso Giovanni Caramuscio, ucciso davanti alla moglie mentre prelevava al bancomat. A incoraggiare la famiglia sono soprattutto ex colleghi: "Ieri sera il nostro collega in pensione GIOVANNI CARAMUSCIO è stato ucciso a sangue freddo da due rapinatori vicino alla bancaintesa di Lequile era al bancomat a prelevare qualche centinaio di euro ...un forte abbraccio alla famiglia sperando che questi vili criminali vengano consegnati presto alla giustizia..RIP". Qualcuno commenta con tristezza: "Oramai si muore x quattro spiccioli". 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x