Mercoledì, 04 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green Pass europeo, da oggi al via: come funziona e come ottenerlo

Bruxelles ne raccomanda l'uso per concerti, teatri e ristoranti

01 Luglio 2021

Green Pass, messaggio truffa su Whatsapp: prosciuga il conto! Come riconoscerlo

Fonte: twitter

Green Pass europeo al via da oggi: viaggi all’estero, discoteche, festival, cerimonie. La strada verso il ritorno alla normalità continua ad arricchirsi di nuove tappe, ma ecco tutto quello che dovete sapere per usarlo e viaggiare con tranquillità.

Green Pass europeo, da oggi al via: come funziona e come ottenerlo

Un nome già entrato nella quotidianità degli italiani dal 15 giugno scorso, quando si è ricominciato a parlare di matrimoni, discoteche e viaggi tra Regioni. Oggi 1° luglio, alla carta verde italiana che aveva anticipato la decisione internazionale, si aggiunge quella europea. Il pass verde disponibile per ogni cittadino rimarrà comunque uno solo, ma ora consentirà di viaggiare verso tutti i Paesi dell’Ue e dell’area Schengen, varianti permettendo.

Green Pass europeo, da oggi al via: 5 modi per ottenerlo

Il Green Pass Covid-19 si può ottenere in 5 modi:

  • Tramite il sito nazionale dedicato www.dgc.gov.it. Dopo aver effettuato la vaccinazione, attualmente per l’Italia anche dopo la prima dose, il cittadino viene informato della disponibilità del Green pass con un sms o una mail contenenti un codice di autenticazione. Il codice a barre bidimensionale (QR code) si presenta con una firma digitale del Ministero della Salute per impedirne la falsificazione e potrà essere anche stampato. Dopo l’sms o la mail di avviso, ci si potrà collegare al sito tramite identità digitale (Spid) oppure con tessera sanitaria, e dopo aver inserito il codice ricevuto in precedenza, si potrà scaricare immediatamente la certificazione di Green Pass.
  • Tramite Immuni con un procedimento simile a quello adottato sul sito dedicato. La versione 2.5.0 dell’app introduce una nuova sezione che si chiama “EU Digital Covid Certificate“, all’interno della quale è possibile caricare il proprio certificato verde.
  • Tramite App IO. Basterà installare l’app o aggiornarla accettando i nuovi termini e condizioni. Si potrà scaricare il Green Pass Covid-19 muniti di carta di identità elettronica rilasciata dal proprio comune di residenza o di un account Spid, il sistema pubblico di identità digitale che può essere attivato sul sito spid.gov.it.
    Tramite Fascicolo sanitario elettronico, a cui si può accedere in modalità differenti a seconda della propria Regione o Provincia autonoma di appartenenza. Dopo aver effettuato l’accesso il proprio fascicolo avrà i documenti già caricati dall’Azienda sanitaria di riferimento con eventuale tampone negativo, attestazione di avvenuta vaccinazione o di avvenuta guarigione.
  • Tramite medico di base, pediatri o farmacie. Una strada pensata per chi non ha dimestichezza con gli strumenti digitali e che munito di tessera sanitaria potrà rivolgersi ai propri medici di fiducia.

Green Pass europeo prima o seconda dose: il dibattito italiano

Spetta agli Stati membri decidere se accettare un certificato di vaccinazione dopo una dose o dopo il completamento dell'intero ciclo di vaccinazione. In Italia si discute dell'ipotesi di una rimodulazione della certificazione dopo la prima dose di vaccino anti Covid a causa della variante delta, come anticipato nei giorni scorsi dal sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x