Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Euro 2020, il governo inglese ai tifosi: "Non andate a Roma". La rivincita di Londra

Alla vigilia di Ucraina-Inghilterra a Roma, il governo inglese invita a tifare da casa per sottrarsi all'obbligo di quarantena

30 Giugno 2021

Europei 2021 Inghilterra Scozia: formazione, dove si gioca, orario, dove vedere la partita

Fonte: lapresse.it

Si assestano le polemiche per l'eventuale cambio di location per la finale degli Europei, dopo che le preoccupazioni sulla variante Delta del virus Covid-19 ha colpito pesantemente il Regno Unito. La finale si farà a Londra. Lo conferma la Uefa. Ma il Regno Unito manca di reciprocità nel suo atteggiamento verso il resto d'Europa e alla vigilia di Ucraina-Inghilterra invita i connazionali a non recarsi a Roma per la partita, così da evitare l'obbligo di quarantena.

Finale degli europei a Wembley, gli inglesi contro la quarantena: "Non andate a Roma"

Londra ai tifosi inglesi: "Tifate da casa". Un invito quello del governo britannico a evitare la trasferta a Roma in occasione della partita Ucraina-Inghilterra. Secondo lo normative vigenti al momento nel nostro paese, chi proviene dalla Gran Bretagna deve sottoporsi a una quarantena cautelare di 5 giorni. La misura non è stata fatta per scoraggiare gli inglesi dal mettersi in viaggio, ma per proteggere gli italiani dalla variante Delta del Covid, che si è abbattuta pesantemente sulle isole britanniche. Le restrizioni legate alla pandemia da Covid sono andate rallentando nel nostro paese e finalmente gli italiani stanno ritrovando la loro libertà. Per proteggersi dalle varianti però, è importante rispettare misure preventive, di cui la quarantena di soli 5 giorni per gli inglesi è una componente fondamentale.

Il governo inglese contro la quarantena in Italia

La nazionale di Southgate dovrà affrontare l'Ucraina nel quarto di Euro 2020 nella giornata di sabato 3 giugno. Ma dalle autorità inglesi il messaggio è senza possibilità di interpretazione. Non andate in Italia, con le restrizioni in corso non ne vale la pena. "La nostra richiesta è di tifare la nazionale da casa, ed esultare davanti alla tv più forte che si puo'", ha dichiarato oggi mercoledì 30 giugno la Sottosegretaria al Commercio inglese Anne Marie Trevelyan. L'ennesima perdita a causa delle restrizioni per l'Italia, che se anche vede la luce in fondo al tunnel del Covid sta subendo le conseguenze delle misure implementate in questi mesi. Senza la quarantena obbligatoria, il governo inglese sarebbe stato forse più indulgente verso il turismo sportivo nel nostro paese. Ma è anche da considerare che la sicurezza rimane una priorità assoluta nel nostro paese, dove a differenza del Regno Unito non si rischia un'ennesimo lockdown grazie agli sforzi delle autorità.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x