Venerdì, 23 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Uomo sgozzato a Roma, preso il killer: era in fuga verso Napoli

Fondamentali le immagini delle telecamere di sorveglianza e le testimonianze di alcuni addetti Atac. Termina così la fuga del presunto assassino dell'uomo brutalmente sgozzato martedì sera a Roma

24 Giugno 2021

Uomo sgozzato a Roma, preso il killer: era in fuga verso Napoli

Polizia (fonte foto Lapresse)

É stato trovato il presunto responsabile dell'omicidio che ha sconvolto il quartiere San Giovanni di Roma la notte dello scorso martedì 22 giugno. Il killer è stato bloccato dagli investigatori della Squadra Mobile mentre era in fuga verso Napoli e sottoposto a fermo omicidio. La vittima Khaled Bilal Ahmed, iracheno 41 anni, era arrivato da poco nella Capitale, dove sperava di costruirsi una nuova e migliore vita. Eppure l'uomo è stato brutalmente ucciso da quello che la Polizia al momento ritiene il principale indiziato: un armeno di 27 anni.

Uomo sgozzato a Roma, preso il killer: era in fuga verso Napoli

Si trovava su un treno diretto a Napoli il presunto killer di Khaled Bilal Ahmed mentre è stato catturato dalla Polizia di Roma. Si è così, a poche ore dall'omicidio, conclusa la sua fuga. La cattura dell'uomo è arrivata al termine di una serrata e velocissima indagine in cui fondamentali sono state le acquisizione delle immagini delle telecamere del R-Store Apple che inquadrano piazzale Appio e le testimonianze di diversi passanti, tra cui spuntano quelle di alcuni addetti Atac. L'uomo infatti era stato sgozzato a pochi passi dell'uscita della metro San Giovanni.

Rimangono però ancora molti i dubbi sul caso e la prima cosa su cui farà luce la Polizia in queste ore sarà il movente. Perché il giovane armeno avrebbe ucciso il 41enne? E qual è il motivo di un'aggressione così brutale? Le ipotesi sono davvero molte, nessuna delle quali è ancora stata confermata. La pista più plausibile, al momento, sembra essere quella di un delitto passionale o legato a questioni economiche. Il fermato verrà interrogato nelle prossime ore.

Uomo sgozzato a Roma, trovata l'arma del delitto

L'uomo sgozzato era stato trovato martoriato e senza vita sul ciglio di una strada a Roma. Il corpo era stato individuato a piazzale Appio nella capitale. Pronto l'intervento delle forze dell'ordine nella figura degli agenti del commissariato San Giovanni. Secondo le prime ricostruzioni l'omicidio sarebbe avvenuto nella serata di martedì 22 giugno alle 22.11. La Squadra mobile continua a indagare sul caso.

Dopo la segnalazione, le volanti erano intervenute alle 4 della mattina di mercoledì 23 giugno e avevano trovato l'uomo a terra, sgozzato di fronte a un negozio di elettronica. La vittima presentava un taglio netto sulla gola e coltellate in più punti sul collo. Addosso nessun documento o effetti personali, nemmeno il cellulare. Sul posto era arrivato subito il medico legale.

La vittima, un uomo di 41 anni di origini irachene, risiedeva in un centro di accoglienza a Roma ed era un addetto al lavaggio di automobili. Sarebbe stato accoltellato proprio per strada dove il corpo è poi stato rinvenuto nella serata di martedì 22 giugno, precisamente alle ore 22.11. Le forze dell'ordine avevano subito trovato un coltello sul posto del delitto.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x