Martedì, 15 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Vaccino AstraZeneca, Camilla Canepa: perché è morta?

Camilla Canepa, la 18enne da giorni ricoverata all'ospedale San Martino di Genova, è morta ieri: qual è la vera causa del decesso?

11 Giugno 2021

Vaccino AstraZeneca, Camilla Canepa: perché è morta?

Camilla Canepa (fonte Facebook @camillacanepa)

Non ce l’ha fatta Camilla Canepa, la ragazza di Sestri Levante che dalla scorsa domenica era ricoverata al Policlinico San Martino di Genova a causa di una trombosi al seno cavernoso. La 18enne è scomparsa ieri, giovedì 10 giugno 2021, nel tardo pomeriggio e solo qualche giorno fa aveva ricevuto la prima dose del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. C'è dunque una correlazione tra il decesso di Camilla e il farmaco somministrato? Perché è morta la giovane Canepa?

Vaccino AstraZeneca, Camilla Canepa: perché è morta?

"Purtroppo, poche ore fa - ha annunciato tristemente ieri la sindaca Valentina Ghio - Sestri Levante è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere. L'amministrazione comunale e tutta la città si stringono intorno alla famiglia della ragazza scomparsa oggi. In questo momento di dolore esprimo tutto il mio affetto e la mia vicinanza ai familiari di Camilla". Un annuncio, quello della prima cittadina della località genovese, che ha sconvolto tutti e ha gettato ancora più ombre sul vaccino AstraZeneca.

Camilla Canepa si era vaccinata volontariamente lo scorso 25 maggio agli Open Day vaccinali organizzati dalla Regione Liguria. Però qualche giorno dopo, il 3 giugno, ha iniziato ad avvertire forti dolori alla testa e si è allora recata in pronto soccorso lamentando cefalea e fotofobia. Sottoposta a tac cerebrale ed esame neurologico - che sono risultati entrambi negativi - Camilla è stata dimessa con raccomandazione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni.

Il 5 giugno è tornata in pronto soccorso con deficit motori ad un emilato, spiegano la Regione e Alisa mentre cercano di ricostruire la vicenda. La Tac cerebrale a quel punto ha dimostrato un esito emorragico e la 18enne è stata immediatamente trasferita nel reparto di Neurochirurgia del San Martino, dove è stata sottoposta a un primo intervento per rimuovere il trombo e poi ad un secondo per ridurre la pressione intracranica derivante dall'emorragia.

Intanto la Direzione del Policlinico ha inviato le segnalazioni all'Aifa, ma le condizioni di Camilla Canepa erano sempre più gravi. Infine il decesso, che è arrivato proprio ieri, 10 giugno, dopo giorni di speranza. Speranza che però anche questa volta non è bastata. C'è una correlazione tra la morte della 18enne di Genova per trombosi e il vaccino AstraZeneca? Secondo i dati resi noti al momento la risposta sembra essere di no, ma tutta la comunità scientifica sta indagando su possibili rapporti di causa-effetto.

Camilla Canepa, espianto di organi in corso: a chi andranno

Intanto l'Ansa riferisce che è in corso al Policlinico San Martino di Genova l'espianto degli organi di Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni di Sestri Levante morta per trombosi a pochi giorni dalla somministrazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Secondo quanto si apprende i medici hanno già espiantato il fegato della giovane scomparsa proprio ieri sera. L'organo è stato poi subito affidato alla staffetta appena partita per l'ospedale di Niguarda di Milano. Gli organi di Camilla salveranno altre vite umane.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti