Sabato, 12 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Vaccini, l'UE dice addio ad AstraZeneca

L'unione europea non rinnoverà il contratto con l'azienda farmaceutica anglo-svedese per l'acquisto dei Vaccini anti-Covid-19

09 Maggio 2021

AstraZeneca

AstraZeneca (fonte foto Lapresse)

Vaccino AstraZeneca, l'UE non rinnova il contratto con l'azienda farmaceutica

Il contratto con la casa farmaceutica AstraZeneca per la produzione del siero vaccinale non verranno rinnovati, lo ha fatto sapere Thierry Breton, commissario al Commercio interno europeo: "Per il momento la Commissione Europea non ha rinnovato il suo contratto per i vaccini anti-Covid sviluppati da AstraZeneca oltre la scadenza dell'attuale contratto, prevista alla fine di giugno". 

La mancanza di un piano affidabile che garantisca la puntualità delle consegne è la motivazione principale per la quale lo scorso mese la commissione europea aveva indetto un’azione legale contro la casa farmaceutica. Il mancato rispetto del contratto di fornitura dei vaccini sarebbe anche alla base della decisione annunciata da Breton, il quale però lascia uno spiraglio aggiungendo: "Vedremo cosa succederà". 

Intanto il siero di AstraZeneca continua a dividere i Paesi europei a causa del dibattito sorto sui suoi possibili effetti collaterali. In Italia si contano un milione e mezzo di dosi non somministrate, con la più alta incidenza in Sicilia (52%). 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti