Martedì, 19 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Giornata mondiale degli animali oggi, perché si festeggia il 4 ottobre e a cosa serve

Promotore principale dell'iniziativa è stato lo scrittore ed editore tedesco Heinrich Zimmermann che aveva uno scopo ben preciso

04 Ottobre 2021

Giornata mondiale degli animali oggi, perché si festeggia il 4 ottobre e a cosa serve

fonte: Unsplash

Oggi è la Giornata mondiale degli animali, un evento istituito per la prima volta nel 1931 e che da ormai novant'anni si celebra con frequenza annuale: ma perché si festeggia proprio il 4 ottobre? La data non è assolutamente casuale e lo scopo è nobilissimo. 

Giornata mondiale degli animali: perchè è il 4 ottobre

Il 4 ottobre giunge alla sua 90esima edizione la Giornata mondiale degli animali. Una giornata davvero speciale che, a dire la verità, era stata celebrata per la prima volta nel marzo 1925, sia in Italia che in altri Paesi occidentali. Dopo quell'anno però, in pochi si erano mostrati sensibili al tema e l'interesse nei confronti di questo evento era senza dubbio diminuito per motivi storici, economici e soprattutto sociali. Motivo per cui quindi la Giornata internazionale dedicata ai nostri amici animali era stata poi interrotta fino al 1931, quando le comunità si accordarono per riprendere a celebrarla.

Oggi - dopo novant'anni esatti - si festeggiano animali di ogni tipo: dai cani ai gatti, dai cavalli ai leoni, dagli criceti fino agli uccellini e chi più ne ha più ne metta. Ma perché si è scelta come data proprio il 4 ottobre? In realtà la risposta è molto semplice. Basta guardare sul calendario che ci si accorge subito di una cosa: oggi è San Francesco! E, come in molti ricorderanno, San Francesco non era solo patrono d'Assisi, ma anche d'Italia, dell'Umbria, dei poeti, dei commercianti, dell'Ordine dei frati minori cappuccini e - ultimi ma non ultimi - degli animali! Ed ecco, il dubbio è presto sciolto. Chi meglio del Santo che pregava la Natura e parlava agli uccelli può rappresentarli al meglio?

Ebbene è proprio in suo onore che il mondo ha deciso di celebrare la Giornata proprio oggi e ogni altro 4 ottobre. Lo scopo? Salvaguardare esseri viventi, con un particolare occhio alla protezione delle specie a rischio. A deciderlo erano stati anni fa i vertici del Congresso sulla tutela degli animali tenutosi in Italia, per la precisione a Firenze. Promotore principale dell'iniziativa era stato lo scrittore ed editore tedesco Heinrich Zimmermann, che nella vita aveva sempre combattuto per imporre una "cultura compassionevole che si nutrisse di riforme legali e progressi sociali per rendere il mondo un luogo più giusto per tutte le creature viventi".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x