Sabato, 13 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

ZEROUNO: il nuovo traguardo sostenibile di DANI

24 Febbraio 2022

(Milano, 24 febbraio 2022) - Una collezione di alta qualità che ha debuttato a Lineapelle Milano da protagonista nei due show della Concept Car di Hyundai Transys e della nuova Capsule Collection della fashion designer del lusso Aimeé Ann Lou

Milano, 24 febbraio 2022 - Il percorso di DANI verso la sostenibilità ambientale continua incessante: lo dimostra il fortunatissimo debutto a Lineapelle Milano con la nuova collezione ZEROUNO.

La storica conceria di Arzignano aggiunge un ulteriore tassello al proprio impegno green, frutto della Ricerca & Sviluppo del suo team interno per puntare in maniera sempre più decisa alla “Carbon Neutrality”: la nuova linea, composta da 10 collezioni che portano il nome di altrettanti alberi, nasce con la volontà di impiegare prodotti e processi sempre più amici dell’ambiente, arrivando ad azzerare anche le emissioni residue, dopo avere assicurato la migliore gestione di quelle che accompagnano i processi. ZEROUNO è infatti il nuovo progetto che - dall’origine delle pelli a tutta la filiera - vuole esprimere un modello di produzione che restituisca valore all’ambiente riducendo al minimo l’impatto. Tutte le pelli che compongono le collezioni provengono per il 100% dall’Europa, in aree non a rischio di deforestazione, mentre i processi produttivi, esenti da cromo o altri metalli pesanti, utilizzano energia da fonti rinnovabili, con un consumo di acqua ridotto al minimo e un carico inquinante ed emissioni di CO2 pari a zero, con gli scarti di lavorazione trasformati in materia prima per altre filiere. Inoltre, per giungere alla totale compensazione della CO2 prodotta, Dani ha aderito al piano di compensazione delle emissioni CO2 certificato da UNFCCC (United Nations Framework Convention on Climate Change), la Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Due i momenti che, all’interno di uno stand completamente ricavato da materiali di scarto della lavorazione delle pelli e trasformato in giardino en plein air da una parete green, hanno costituito un esempio della versatilità della nuova collezione: la presentazione della nuova capsule collection della designer inglese Aimee Homer, creatrice del brand Aimeé Ann Lou con i tre modelli realizzati con pelle a brand ZEROUNO vicino Firenze: l’elegante stringata Mayumi, lo stivaletto combat Azima e infine Ava, classico mocassino con sofisticati dettagli gioiello; e infine, il secondo giorno, l’evento organizzato in collaborazione con Hyundai Transys, in cui la pelle Dani ha plasmato gli innovativi interni di un progetto per la mobilità del futuro con Manifattura di Domodossola e Dyloan Studio: interamente realizzati con pelle sostenibile ZEROUNO, sono stati completati da intrecci nati dagli scarti della pelle dall’alto livello estetico e con performance tecniche elevate.

“Siamo estremamente orgogliosi di queste importanti partnership nel mondo del fashion luxury e dell’automotive: due partner prestigiosi che hanno scelto di utilizzare la nostra nuova linea di pelli sostenibili, a conferma della qualità e del valore delle nostre lavorazioni. Artigianalità, ma anche attenzione all’ambiente sono i nuovi requisiti richiesti dal mondo della moda e noi possiamo rispondere a entrambi ha dichiarato Giancarlo Dani, Presidente e Amministratore Delegato di DANI.

DANI S.p.A.

Passione, per la qualità e per l'innovazione. E ancor prima: rispetto, per quello che fa, per le persone, gli animali e per l'ambiente. Dal 1950 il gruppo DANI si riconosce e distingue nel mondo per il suo modo di essere, pensare e lavorare. Ogni settimana processa dalle 25.000 alle 27.000 pelli fresche e salate per dar forma alle idee più creative e audaci di stilisti e designer, per abbellire gli interni delle auto più prestigiose e regalare comfort e calore alle case di tutto il mondo. Non solo estetica, ma anche affidabilità. Per dar vita a prodotti che durino nel tempo l'attenzione di DANI parte della materia prima acquistata e prosegue con scrupolosi controlli qualitativi lungo tutta la filiera produttiva. Ogni giorno sceglie per il bene di tutti, abbinando i propri processi produttivi a soluzioni sostenibili, per fare la sua parte e vincere una sfida, quella di prendersi cura del pianeta, delle sue risorse e delle future generazioni. Parlare di futuro in DANI è una realtà. La giusta parola chiave è “facciamolo” perché non serve aspettare il domani per vivere un mondo dove l’impatto ambientale sia ridotto realmente ai minimi termini. A raccontare questa storia sono poi i numeri, le attestazioni e le certificazioni di sistema e di prodotto rilasciati da organismi di terza parte indipendenti che fanno di DANI la prima conceria al mondo trasparente, responsabile e credibile.

Per informazioni:

Alessia Zaramella, Responsabile Marketing and Communication DANI S.p.A.

alessia_zaramella@gruppodani.com

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x