Sabato, 21 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

La Germania ha regolamentato le scommesse online

14 Dicembre 2021

(Adnkronos) -

Milano, 14/12/2021 - La Germania cambia le carte in tavola in merito a scommesse e poker online, garantendo uno spiraglio per alcuni casinò digitali, a patto che questi si rivelino degni di una licenza statale.

La Germania e il gioco: i requisiti per partecipare

La nuova regolamentazione introdotta dalla Germania in fatto di gioco online prevede delle necessarie precauzioni, tutte finalizzate alla promozione del gioco responsabile e, contestualmente, a limitare i danni provocati dal gioco in nero, che non offre nessuna garanzia ai giocatori.

Tra le precauzioni adottate dal legislatore tedesco, spiccano i requisiti minimi che i casinò online devono raggiungere per ottenere una licenza statale che approvi il loro operato a favore del gioco sicuro. Alcuni di questi requisiti possono riguardare la separazione delle diverse aree tematiche del dominio virtuale del casinò: una sala da gioco online può infatti offrire servizi diversi, ma ognuno di essi deve essere perfettamente riconoscibile e facilmente identificabile rispetto agli altri.

Un simile meccanismo di differenziazione dell’offerta, nel dettaglio, è pensato proprio per soddisfare un altro requisito: l’esclusione del gioco parallelo, e dunque l’impossibilità, per il giocatore, di effettuare contemporaneamente più giocate su canali diversi. Questo limite si sposa perfettamente con il sostegno a una pratica di gioco responsabile, che è quanto di più lontano è offerto dai casinò illegali: viene contestualmente posto un divieto anche alla pubblicità ingannevole e fraudolenta, pensata appositamente per presentare – erroneamente – il gioco come allettante anche per i minori o come facile risoluzione di eventuali problemi finanziari.

In relazione all’età e all’identità dei giocatori, queste verranno attentamente verificate al momento della registrazione (obbligatoria) presso il portale, proprio per evitare che possano avvicinarsi minori.

Come si gioca in Italia e in Germania

La regolamentazione introdotta dal legislatore tedesco è tutta tesa a rimuovere quei divieti, precedentemente imposti in alcune aree dello Stato, che avevano portato, contestualmente all’assenza di una legislazione specifica in materia, alla proliferazione di casinò poco sicuri per i giocatori. L’attuale sperimentazione del Trattato di Stato sul gioco in Germania ha l’obiettivo chiaro di rispondere a questo vuoto legislativo e permettere al legislatore di intervenire in materia, per la sicurezza dei giocatori. In questo senso, l’offerta della Germania potrà entrare nella più vasta rete di gambling insieme ad altri casino stranieri che ormai formano insieme l’esperienza di gioco globalizzata cui partecipano avventori di diverse nazionalità.

La Germania sta tuttavia muovendosi in ritardo rispetto ad altri Paesi, tra cui la stessa Italia, che ha approntato da più tempo delle norme tese a regolare il gioco: tra queste, l’autorizzazione al gioco rivolta ai soli maggiorenni o la limitazione delle pubblicità ingannevoli e fraudolente. La Germania, tuttavia, sta introducendo anch’essa delle novità interessanti, quali il limite di giocata di 1 euro a turno per le puntate in slot machine, o il limite di deposito di 1000 euro per i giocatori dei vari casinò digitali.

In breve, ormai entrambe le nazioni, così come molte altre, stanno muovendosi nella direzione di un gioco sicuro; il tutto, allo scopo di limitare dissesti finanziari legati a frodi da parte di sistemi poco chiari o decisamente truccati, o, ancora, per evitare l’insorgenza di comportamenti poco responsabili da parte dei giocatori, che potrebbero sperimentare autentiche forme di ludopatia.

La Germania gioca dunque la carta delle licenze, ancora in fase di sperimentazione per verificare la tenuta di questo sistema. Questo potrà garantire anche un’entrata considerevole per lo Stato tedesco che, a fronte della licenza che elargirà ai diversi casinò, passerà poi a incamerare commissioni e tasse. Ovviamente, il meccanismo non è così semplice e automatico come può sembrare: è stata appositamente pensata la creazione di una commissione addetta al gioco d’azzardo online e offline, che dovrà occuparsi di verificare i requisiti di sicurezza, affidabilità e trasparenza dei casinò che faranno richiesta della licenza.

In caso di esito positivo, le sale da gioco digitali tedesche entreranno a far parte di un circuito più grande. Quanto all’Italia, invece, convivono piattaforme nazionali e casino online europei in possesso di licenze che ne garantiscono la sicurezza. L’esperienza del gioco d’azzardo è ben lontana dall’esaurirsi, ma le varie realtà statali stanno mettendo finalmente un punto alle esperienze illegali e pericolose proliferate fino ad ora.

Contatti:

cna.pro

e-mail:tigermarketing99@gmail.com

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x