Venerdì, 19 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

Artmarket.com: ecco perché il mercato dell'arte, attraverso la rivoluzione NFT, godrà di una crescita esponenziale con Artprice

09 Dicembre 2021

PARIGI, 9 dicembre 2021 /PRNewswire/ -- Da 25 anni Artprice by Artmarket, leader mondiale nel settore delle informazioni sul mercato dell'arte, studia, analizza ed effettua ricerche sulla struttura del mercato dell'arte da ogni possibile angolazione. In questo lavoro ha impegnato tutte le sue risorse umane e tecniche, tra cui il dipartimento di storia dell'arte, le banche dati, gli econometristi e gli statistici, i sociologi e, naturalmente, gli economisti, i giuristi e gli specialisti fiscali.

Secondo Thierry Ehrmann, fondatore e CEO del gruppo, negli ultimi cinque anni, Artprice by Artmarket ha letteralmente previsto l'impatto degli NFT sul mercato dell'arte aggiungendo la blockchain alla sua attività primaria di database e digitalizzando il proprio lavoro di standardizzazione del mercato della storia dell'arte. Artprice è l'unico autore di questi progetti con la protezione IP dei suoi codici sorgente dal 1999.

Per la sua ricerca e sviluppo innovativi e per la creazione di Artpriceblockchain.com, Artmarket ha ricevuto il prestigioso marchio di stato "Azienda Innovativa" dalla BPI (Banca pubblica d'investimento francese) nel 2015 e poi di nuovo nel 2018 (raramente viene assegnato più di una volta).

Artmarket.com sta ora puntando ancora di più sul lancio del suo marketplace NFT® con l'ambizione realistica di generare un fatturato di diverse decine di milioni di euro, e forse persino di centinaia di milioni di euro a lungo termine.

Questa ambizione si basa sulla logica e sul ragionamento illustrati di seguito, per cui, da un lato, vi sarà un approccio specifico ed esclusivo alla Blockchain e agli NFT, e dall'altro un'analisi storica, sociologica ed economica del mercato dell'arte.

Un approccio specifico ed esclusivo alla Blockchain e agli NFTNella progettazione della sua DAO (organizzazione autonoma decentralizzata), Artmarket.com produrrà "smart contract" registrati sulla blockchain Ethereum.

Oggi, la DAO dal design eco-responsabile di Artmarket.com riunisce le regole immutabili e trasparenti che governano il mercato dell'arte (uno dei più antichi del mondo) con totale imparzialità. Artprice ha codificato scientificamente queste norme negli ultimi 25 anni.

La DAO di Artmarket.com è trasparente. Si basa di fatto su un quadro sovranazionale ed è oggetto di contributi da parte dei migliori storici, giuristi, scienziati ed econometristi. Questi contributi sono stati raccolti negli ultimi vent'anni per stabilire gli open data dell'azienda.

Artprice, leader mondiale nel settore delle informazioni sul mercato dell'arte, è l'unico autore dei propri database da 25 anni. Oggi, i suoi database sono autorevoli in tutto il mondo e comprendono il più grande archivio documentario al mondo di appunti, manoscritti e cataloghi di vendita dal 1700, che garantiscono ulteriormente l'autenticità e la legittimità storica dei suoi database.

Come conseguenza diretta della sua affidabilità e della sua indiscussa reputazione nel mercato dell'arte, Artprice ha la piena capacità ed è perfettamente posizionata per svolgere il ruolo di oracolo (fonte di informazioni affidabili che consente l'integrazione di variabili dal mondo reale negli smart contract) nella blockchain di Artmarket.com.

La legittimità di Artprice come oracolo blockchain si basa sulla sua raccolta in tempo reale di dati da 6.300 case d'aste in tutto il mondo che trasferiscono automaticamente i risultati delle proprie aste pubbliche su Artprice.

Nelle comunità Web 3.0, un oracolo può essere tale solo se si affida a svariate fonti pubbliche, ed è esattamente ciò che fa Artprice con le sue 6.300 fonti pubbliche.

Come oracolo, Artprice preleverà i dati dai propri database. Tali dati includono risultati delle aste pubbliche, dati storici, indicizzati ed econometrici relativi agli artisti e alle loro opere, informazioni dettagliate sulla tracciabilità delle opere, ecc.

Come input di oracolo, i dati di Artprice avranno lo status di 'informazioni ufficiali di mercato riconosciute' e l'attivazione o la mancata attivazione di 'smart contract' dipenderà dalle informazioni fornite da Artprice.

Non c'è dubbio che Opensea e Rarible, per citarne solo due, sono tra le piattaforme NFT che beneficerebbero immediatamente di una collaborazione settoriale con Artmarket.com, che fornisce un riferimento indiscutibile, inevitabile e globale del mercato dell'arte risalente a un quarto di secolo fa.

Artmarket.com studierà ogni proposta, joint venture, partecipazione al capitale, fusione e/o acquisizione e darà la propria approvazione se le proposte avranno una logica di settore e perpetueranno la sua etica principale: la promozione delle informazioni e della trasparenza del mercato dell'arte.

In considerazione della diversa legislazione in vigore in Francia e, a un livello più ampio, in generale in Europa, Artmarket.com sta cercando di registrarsi presso l'AMF come fornitore di servizi di asset digitali (DASP o PSAN in francese) in vista del suo prossimo status di società FinTech. Allo stesso tempo, Artmarket.com monitorerà costantemente la legislazione statunitense ed europea, consentendo a sé e alla sua consociata americana di fare le scelte migliori come futura FinTech.

Analisi storica, sociologica ed economica del mercato dell'arte La seguente sintesi di Artmarket.com si basa sullo studio di migliaia di articoli e report, e di centinaia di interviste, riunioni e conferenze sul mondo della crittografia, criptovalute, blockchain, NFT e metaverso.

Grazie in gran parte alla maggiore trasparenza e alla maggiore facilità di accesso alle informazioni, di cui Artprice è il principale contributore al mondo da 25 anni, è stato possibile osservare che il mercato dell'arte ha registrato una crescita complessiva del fatturato del +2700% tra il 2000 e il 2020.

La crescita del mercato dell'arte, inizialmente specifica dell'Occidente, è attualmente in corso in cinque continenti del mondo. Ultimamente è stata trainata sostanzialmente da una vera e propria esplosione dei media utilizzati dagli artisti e dall'arrivo di giovani artisti con sbalorditivi debutti d'asta in quello che oggi è chiaramente un mercato efficiente.

La questione principale che Artprice ha esaminato e seguito da vicino è l'impatto degli NFT sul mercato dell'arte. Ciascuno dei suoi rapporti annuali dedica un ampio capitolo agli NFT, come il suo ultimo rapporto annuale sul mercato dell'arte contemporanea pubblicato nell'ottobre 2021:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-contemporary-art-market-report-2021

All'inizio del 2022, Artmarket.com pubblicherà un rapporto completo sugli NFT e sul loro impatto sul mercato dell'arte.

Utilizzando l'esperienza dei suoi vari reparti, Artprice confronta gli NFT con il mercato dei multipli (litografie, stampe, serigrafie, ecc.) nel XX secolo.

Tradizionalmente si credeva che i multipli d'arte indebolissero gli artisti i cui mercati erano già consolidati. Questa convinzione si basava essenzialmente su una realtà tecnica e scientifica: non era possibile controllare con assoluta certezza il numero e la qualità delle stampe/dei multipli in circolazione. Di conseguenza, le stampe/i multipli sono spesso considerati i cugini poveri del mercato dell'arte.

Un altro fatto interessante da considerare prima di procedere a questo confronto è la liquidità. In realtà, se vuoi acquistare un'opera d'arte che puoi essere certo di vendere entro un anno, devi pagare almeno €20.000. Nel 2021, se cerchi liquidità di uscita entro un mese, devi pagare almeno €50.000.

Le opere d'arte NFT, poiché rappresentano un cambiamento di paradigma totale, mettono in discussione l'intera economia tradizionale del mercato dell'arte. In effetti, la rivoluzione NFT, che mina tutte le barriere inerenti agli usi, ai costumi e agli standard del mercato dell'arte tradizionale, è ora chiaramente approvata da un'ampia base di utenti, collezionisti e creatori, e in particolare da intere comunità di artisti stessi.

La tecnologia Blockchain, attraverso gli 'smart contract', consente l'emissione di 'token non fungibili' con certezza scientifica in merito alla loro origine, al loro numero e a tutti i loro dettagli. Questo genera immediata fiducia nel mercato dell'arte che, in queste condizioni, accetta la creazione e la circolazione di multipli che, in passato, avrebbero potuto indebolire il mercato dell'artista.

Ma la rivoluzione NFT non si ferma qui. Oggi si basa su emissioni certificate digitalmente che, grazie alla blockchain, nessuno può riallocare. Ad esempio, questo consente a un artista riconosciuto (con una gamma di prezzi prestabilita) di emettere un gran numero di NFT che formano una collezione di opere digitali che diventano una sorta di dialogo con il suo pubblico. Questa interattività attirerà nuovi collezionisti nell'universo/metaverso dell'artista. L'artista potrà quindi veder crescere il proprio reddito e la propria notorietà, senza danneggiare la propria reputazione e il rapporto con i principali attori sul mercato dell'arte.

Secondo i nostri calcoli incrociati basati su un'ampia gamma di criteri e considerazioni, questa trasformazione radicale del mercato dell'arte probabilmente aumenterà la popolazione di collezionisti d'arte dai circa 120 milioni di oggi (con un'età media di 54 anni) a oltre 900 milioni di acquirenti di NFT (e chissà di quali altri formati artistici...) con un profilo sociologico molto più giovane e variegato.

In poche parole, oggi esiste un'intera generazione di esseri umani che ha sempre vissuto con la tecnologia digitale e che capisce perfettamente che gli NFT d'arte sono un prodotto ricercato, raro e speculativo circondato da hype e considerato all'avanguardia, e che offre un certo riconoscimento sociale digitale… e né il fattore moda né l'aspetto speculativo sono un problema per questa generazione. 

Inoltre, nel 2021, i media digitali sono assolutamente ovunque: smartphone, SmartTV, tablet e computer, sono nell'ordine dei miliardi. Questi schermi ad alta definizione, ora con un consumo energetico molto basso a causa dei MicroLED a prezzi deflativi, sono sempre più diffusi nella nostra vita quotidiana, sia nella sfera privata, sia in quella professionale, oltre che in spazi pubblici come aeroporti e centri commerciali, ecc.

L'arte NFT è stata concepita per penetrare nella vita quotidiana di tutti, in un processo di "ultra-democratizzazione" dell'arte, senza perderne la rarità e la qualità. I ricavi generati da questo cambiamento storico sono già spettacolari, come abbiamo visto con il risultato di Beeple, alias Mike Winkelmann, (69,3 milioni di dollari) presso Christie's, che già compete con i record storici delle opere fisiche battute all'asta. Questi risultati svolgono un ruolo di primo piano in questo nuovo mondo.

Inoltre, i nuovi acquirenti di NFT possono assumere una forma di doppia speculazione: da un lato, c'è l'opera d'arte che è mille volte più facile da vendere (su una piattaforma NFT) rispetto ai multipli del secolo scorso; dall'altro, c'è la fluttuazione del valore della criptovaluta con cui viene denominato il suo valore. Questo è un fattore significativo in quanto aggiunge la possibilità di un guadagno economico al piacere di accedere all'arte.

Grazie alla sua esperienza sul mercato dell'arte, Artprice by Artmarket ha la capacità di "far emergere" migliaia di comunità di artisti (con prezzi di mercato noti) derivanti da recenti tendenze come l'arte di strada (le cui opere visive sembrano essere nate per gli NFT), tra gli altri, oppure tendenze ancora più marginali come la performance art, che è sempre stata esclusa dal mercato di massa.

Con gli smart contract Artmarket.com, l'artista o i suoi beneficiari e Artmarket.com riceveranno ricavi ricorrenti dall'opera d'arte NFT, dall'emissione primaria alle varie transazioni sul mercato secondario.

Artmarket.com porta sul mercato NFT la sua garanzia come leader mondiale delle informazioni sul mercato dell'arte, la sua competenza, la sua estrema disciplina tecnologica e le clausole rigorose nei metadati dei suoi smart contract, creando così le condizioni necessarie per il successo di questa nuova rivoluzione nel mercato dell'arte.

Il DNS artpricecoin.com, presentato nel dicembre 2017 (insieme a tutti i nomi corrispondenti) illustra la consapevolezza precoce di Artprice by Artmarket riguardo al cambio di paradigma verso NFT e criptovalute.

Come fenomeno globale, l'avvento degli NFT all'interno di un ambiente blockchain è paragonabile a quanto avvenuto nel mondo della musica. Inizialmente, la musica era disponibile solo per coloro che andavano ad ascoltarla. Ciò è cambiato con la capacità tecnica di registrare e riprodurre il suono su diversi supporti.

Questo progresso tecnologico ha democratizzato la musica, moltiplicando infinitamente le possibilità di ascolto. Il numero di musicisti e di appassionati di musica è letteralmente esploso, generando colossali flussi finanziari e profitti all'interno di quella che viene comunemente definita "l'industria della musica", che alla fine del 2021 aveva quasi un miliardo di abbonati a pagamento, grazie alla tecnologia digitale.

Con l'arrivo degli NFT, il cambio di paradigma sul mercato dell'arte è quantomeno paragonabile. Questo cambiamento ci porterà verso un mercato dell'arte di massa, ma che manterrà sempre una certa qualità elitaria (come tutti i mercati culturali).

Attraverso gli scambi tra Artprice by Artmarket e artisti di fama internazionale (e altri) e/o i loro beneficiari, siamo diventati profondamente consapevoli della forte domanda di sfruttare il mezzo NFT in modo attento. E la consapevolezza del potenziale degli NFT nell'ambiente blockchain sembra essere già molto diffusa.

Per gli artisti, passati e presenti (768.000 artisti sono citati e prezzati su Artprice by Artmarket), il fenomeno NFT rappresenta un motore di crescita molto potente. Gli artisti sono il nucleo centrale su cui si basa l'intero mercato dell'arte e ora guarderanno al futuro del mercato dell'arte e al proprio futuro, da un punto di vista molto positivo all'interno dell'universo di Artmarket.com, che si trasformerà progressivamente in un metaverso.

Immagini: [https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2021/12/image1-AbodeofChaos-99.jpg] [https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2021/12/image2-NFT-bill.jpg]

Copyright 1987-2021 Thierry Ehrmann www.artprice.com   - www.artmarket.com 

Informazioni su Artmarket:

Artmarket.com è quotata in Eurolist da Euronext Paris, SRD Long Only ed Euroclear: 7478 - Bloomberg: PRC - Reuters: ARTF.

Scopri Artmarket e il suo reparto Artprice in formato video: www.artprice.com/video

Artmarket e il suo reparto Artprice sono stati fondati nel 1997 dal CEO Thierry Ehrmann. Artmarket e il suo reparto Artprice sono controllati da Groupe Serveur, creato nel 1987.

Vedi la biografia certificata in Who's who ©:Biographie_thierry_Ehrmann_2022_WhosWhoInFrance.pdf

Artmarket è un attore globale nel mercato dell'arte che ha, tra le altre strutture, il reparto Artprice, leader mondiale nella raccolta, gestione e sfruttamento di informazioni storiche e attuali sul mercato dell'arte in banche dati contenenti oltre 30 milioni di indici e risultati d'asta, che coprono oltre 770.000 artisti.

Artprice by Artmarket, leader mondiale nel settore delle informazioni sul mercato dell'arte, si è prefissata l'obiettivo, attraverso il suo Marketplace globale standardizzato, di diventare la piattaforma NFT di belle arti leader a livello mondiale.

Artprice Images® consente l'accesso illimitato alla più grande banca di immagini del mercato artistico al mondo: non meno di 180 milioni di immagini digitali di fotografie o riproduzioni incise di opere d'arte dal 1700 ad oggi, commentate dai nostri storici dell'arte.

Artmarket, con il suo reparto Artprice, raccoglie dati su base permanente da 6.300 case d'aste e produce informazioni chiave sul mercato dell'arte per le principali agenzie di stampa e media (7.200 pubblicazioni). I suoi 5,4 milioni di utenti ('membri con accesso'+social media) hanno accesso agli annunci pubblicati da altri membri, una rete che oggi rappresenta il principale Global Standardized Marketplace® per l'acquisto e la vendita di opere d'arte a un prezzo fisso o d'asta (aste disciplinate dai paragrafi 2 e 3 dell'articolo L 321.3 del Codice di commercio francese).

Artmarket con il suo reparto Artprice, ha ricevuto il marchio statale di "Azienda Innovativa" dalla Banca pubblica d'investimento francese (BPI) (per la seconda volta nel novembre 2018 per un nuovo periodo di 3 anni) che è di supporto all'azienda nel suo progetto di consolidare la propria posizione di attore globale sul mercato dell'arte.

Rapporto sul mercato dell'arte contemporanea 2020/21 di Artprice per Artmarket.com:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-contemporary-art-market-report-2021

Artprice by Artmarket 2020 Global Art Market Report, pubblicato a marzo 2021:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-art-market-in-2020

Indice dei comunicati stampa pubblicati da Artmarket con il suo reparto Artprice:serveur.serveur.com/press_Release/pressreleaseEN.htm

Segui tutte le notizie del mercato dell'arte in tempo reale con Artmarket e il suo reparto Artprice su Facebook e Twitter:

www.facebook.com/artpricedotcom/ (oltre 5,4 milioni di follower)

twitter.com/artmarketdotcom 

twitter.com/artpricedotcom 

Scopri l'alchimia e l'universo dell'Artmarket e il suo reparto Artprice https://www.artprice.com/video con sede presso il famoso Organe Contemporary Art Museum "The Abode of Chaos" (dixit The New York Times): https://issuu.com/demeureduchaos/docs/demeureduchaos-abodeofchaos-opus-ix-1999-2013

L'Obs - Il museo del futuro: https://youtu.be/29LXBPJrs-o

www.facebook.com/la.demeure.du.chaos.theabodeofchaos999 

(4,4 milioni di follower)

https://vimeo.com/124643720 

Contattare Artmarket.com e il suo reparto Artprice - Contatto: Thierry Ehrmann, ir@artmarket.com

Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1703950/Image1_AbodeofChaos_99.jpg Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1703951/Image2_NFT_bill.jpg Logo - https://mma.prnewswire.com/media/1009603/Art_Market_logo.jpg

 

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x