Domenica, 05 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

Dott. Matteo D’Ambrosio: alta specializzazione, terapie innovative e attrezzature all'avanguardia per la chirurgia estetica

27 Ottobre 2021

(Milano, 27 ottobre 2021) - Quando la chirurgia plastica raggiunge livelli di eccellenza è sempre più difficile capire se determinate qualità fisiche siano opera di madre natura o del chirurgo

Milano, 27 ottobre 2021 - Bocca carnosa, seno sodo e fondoschiena perfetto: sono questi i must imposti dai nuovi canoni di bellezza. Il ricorso ai bisturi, che qualche decennio fa era appannaggio dei vip, oggi riguarda in maniera trasversale tante persone comuni, donne e uomini, non solo ‘over’ ma anche i giovani. La chirurgia plastica, è ormai una pratica sicura, ma va eseguita da specialisti seri e preparati, che si sono formati nel migliore e più completo dei modi per affrontare interventi ed eventuali complicanze che possono derivare.

Specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, il Dott. Matteo D'Ambrosio, da ben trent’anni svolge questa attività nelle migliori cliniche di Milano e riceve nel suo studio personale di via Guido D’Arezzo, 7 a Milano.

“La chirurgia estetica ha fatto dei passi da gigante dal punto di vista delle tecniche, dei materiali e dei risultati. Ma va detto che è anche maturata nell’approccio agli interventi, così come sono cambiate le esigenze dei pazienti allo specialista”, introduce il Dott. Matteo D’Ambrosio. “Presentarsi al meglio di sé è fondamentale. Credo che siamo tutti più o meno influenzati da questo. Ecco perché un percorso gratificante di medicina estetica in realtà porta ad un benessere psicofisico, motivo per il quale oggi c’è un trend di forte crescita di richieste anche da parte degli uomini. Il dato emergente è una forte richiesta di trattamenti che diano un effetto naturale, quindi niente risultati eccessivi che deturpino le persone”.

Mai come in questo momento storico, complici i social network che spingono ad una bellezza ideale, si sta assistendo ad un aumento esponenziale di richieste per gli interventi estetici e ad un conseguente ampliamento della forbice d’età dei pazienti. La controindicazione resta l’eccessiva omologazione.

“Cominciamo col dire che la chirurgia estetica si è evoluta, attualmente si interviene su tutto il corpo con rischi sempre minori. Parola d’ordine: naturalezza”, spiega il Dott. D’Ambrosio. “Questo è quello che sempre più clienti richiedono al medico estetico. Emerge dunque un nuovo approccio al ringiovanimento viso-corpo in linea con le tendenze di una bellezza sempre più naturale. Occorre comunque e sempre affidarsi a mani esperte, ovvero ad un professionista che deve innanzitutto saper comprendere e valutare il disagio interno del paziente, valutarne le conseguenze sul piano relazionale e sociale, aiutarlo e guidarlo nella scelta dell'intervento più opportuno”.

Il Dott. Matteo D’Ambrosio ha perfezionato la sua conoscenza in chirurgia estetica, plastica e ricostruttiva attraverso corsi e soggiorni in Italia, Europa, Stati Uniti e Brasile. La sua preparazione, per competenza ed esperienza, gli consente di raggiungere una posizione di eccellenza a livello nazionale.

“La visita pre-operatoria è fondamentale. Oltre alla valutazione clinica, va stabilito il contatto umano”, sottolinea il Dott. Matteo D’Ambrosio. “Il chirurgo estetico non può tener conto solo del risultato puramente tecnico, ma deve anche essere psicologo, valutare i desideri di chi ha di fronte e saper consigliare di volta in volta gli interventi che rendano davvero il paziente più sicuro di sé. La parte più importante e difficile di una visita è riuscire ad interpretare ciò che non viene detto per poi trasformare quell’idea nascosta in forme armoniose”.

Contatti: https://www.drmatteodambrosio.it

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x