Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

Oltre alla variante Alfa ("inglese") e alla variante Beta ("sudafricana"), Taffix® blocca la variante Delta del SARS-CoV-2

20 Luglio 2021

Nasus Pharma annuncia i dati che dimostrano l'efficacia in vitro dello spray nasale antivirale Taffix contro la nuova variante Delta del SARS-CoV-2, anch'essa molto contagiosa 

TEL AVIV, Israele, 20 luglio 2021 /PRNewswire/ -- Nasus Pharma, una società biofarmaceutica di livello clinico a conduzione privata che sviluppa un portafoglio di prodotti nasali a base di polveri (PBI) per contrastare le malattie acute e le minacce per la salute pubblica, ha annunciato oggi i dati di uno studio collaborativo in vitro condotto con il Laboratorio centrale di Virologia del Ministero della Sanità, presso lo Sheba Medical Center, di Tel Hashomer, Ramat Gan, Israele, che ha dimostrato che lo strato di gel prodotto dalla polvere Taffix® dopo la somministrazione di una dose infettiva del virus in coltura tissutale, ha bloccato il 100% delle due nuove varianti Delta altamente contagiose del virus SARS-CoV-2. Questo annuncio si aggiunge al precedente in merito all'efficacia dello spray Taffix nelle stesse condizioni contro altre due varianti: Alfa ("inglese") e Beta ("sudafricana"), come dimostrato dai test della PCR quantitativa sulle cellule incubate con Taffix inoculate con i virus.

La variante Delta è ora il ceppo dominante del SARS-CoV 2 in oltre 100 Paesi. Risultata significativamente più infettiva, è trasmissibile nelle primissime fasi della malattia e si replica più rapidamente. Il carico virale rilevato nel paziente con ceppo Delta è stato 1000 volte superiore rispetto ai primi ceppi identificati allo scoppio della pandemia1.

"Questi importanti risultati sono conformi ai precedenti studi in vitro eseguiti con Taffix, dove il 99,99% dei virus SARS-CoV-2 è stato bloccato da Taffix2, il blocco totale delle varianti Alfa e Beta, come pure di altri virus di cui è noto il ruolo nelle infezioni delle vie respiratorie superiori. Ma soprattutto questi risultati sono in linea con l'esperienza clinica reale con Taffix, dove il rischio di contrarre il COVID a seguito di un evento superdiffusore è stato ridotto del 78%3. Questi risultati costanti su più ceppi virali dimostrano la solida attività non specifica contro la trasmissione di virus respiratori multipli", ha dichiarato la dott.ssa Dalia Megiddo, Amministratore delegato di Nasus Pharma. "I risultati dello studio confermano la versatilità della nostra tecnologia contro i vari virus respiratori, tra cui SARS-CoV-2 e le sue nuove varianti, e il potenziale di Taffix come importante ulteriore protezione contro le infezioni".

Udi Gilboa, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Nasus Pharma, ha aggiunto: "Dato che le nuove varianti stanno provocando nuovamente l'aumento dei casi in tutto il mondo, vi è urgente bisogno di soluzioni che consentano di riprendere le attività economiche e sociali in tutta sicurezza. La dinamica mutevole del virus e la continua comparsa di ulteriori mutazioni rappresentano una sfida per la salute pubblica. I nostri nuovi dati dimostrano che Taffix può essere utile per prevenire la diffusione di queste nuove varianti che si aggiunge a tutte le altre misure di sicurezza raccomandate. Con l'uso crescente a livello globale di Taffix, abbiamo imparato quanto sia importante un ulteriore protezione per facilitare il ritorno a una normalità più sicura".

Taffix®, attualmente venduto in oltre 25 Paesi in tutta Europa, America Latina, Asia e Medio Oriente, è stato sviluppato per creare un microambiente acido nel naso che si è dimostrato capace di impedire l'ingresso del virus e l'infezione delle cellule nasali. Ora è ben comprovato che il naso sia la principale porta di accesso al corpo per l'infezione virale trasmessa tramite droplet, anche nel caso del SARS-COV-2. La polvere contenuta in Taffix® crea un esclusivo gel sottile acidificato sopra la mucosa nasale che dura 5 ore, proteggendo in modo significativo le cellule nasali dai virus inalati grazie a una protezione meccanica e chimica. In questo modo, Taffix® potrebbe essere un nuovo e importante strumento di protezione, che si aggiunge alle molteplici misure preventive adottate oggi per evitare l'ulteriore diffusione delle nuove varianti SARS-COV-2.

Informazioni su Nasus Pharma: 

Sulla base della sua esclusiva tecnologia a microsfere, Nasus Pharma sviluppa una serie di prodotti in polvere intranasali volti ad assistere i pazienti in diverse situazioni di emergenza acuta come l'overdose da oppioidi e lo shock anafilattico.

La somministrazione intranasale è più adatta alle situazioni in cui è richiesta una somministrazione rapida di farmaci e offre molteplici vantaggi, tra cui la rapidità di somministrazione, la facilità di utilizzo, la non invasività e la sicurezza. Il portafoglio di Nasus comprende una serie di programmi: naloxone intranasale (studio cardine completato) ed epinefrina intranasale (Fase II completata), nonché una serie di programmi POC preclinici.

www.Taffixprotect.com 

1 https://virological.org/t/viral-infection-and-transmission-in-a-large-well-traced-outbreak-caused-by-the-delta-sars-cov-2-variant/724 

2 Mann, Barbara J., et al. "TaffiX® Nasal Powder forms an Effective Barrier against SARS-CoV-2." Biomedical Journal of Scientific & Technical Research 33.3 (2021): 25843-25845.

3 Klang Shmuel, Megiddo Dalia, Lapidot Tair & Naparstek Yaakov (2021) Low pH Hypromellose (Taffix) nasal powder spray could reduce SARS-CoV-2 infection rate post mass-gathering event at a highly endemic community: an observational prospective open label user survey, Expert Review of Anti-infective Therapy, DOI: 10.1080/14787210.2021.1908127

 

Contatto: Info@Nasuspharma.com 

Logo: https://mma.prnewswire.com/media/1485582/Nasus_Pharma_Logo.jpg

 

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x