Mercoledì, 08 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

Recensione Canon EOS R5

27 Maggio 2021

(Adnkronos) -

Albano Sant'Alessandro (BG) 27 maggio 2021. Con le nuove EOS R5 ed R6, prodotte dal 2020, Canon perfeziona ed incentra maggiormente il suo focus sulle fotocamere Mirrorless. In questa recensione ci concentreremo sulla EOS R5, l'attuale top gamma della casa nipponica.

Caratteristiche Principali

La Canon EOS R5 è una fotocamera mirrorless FF (full frame) di ultima generazione da 45 megapixel, monta l'ultimissimo processore di immagine DIGIC X, scatta raffiche da 20 fps x 180 RAW e 350 JPEG, la gamma di sensibilità varia da 50 a 51200 ISO estendibile fino a 104000. É compatibile con tutte le ottiche EOS RF ed anche con tutte le ottiche EF ed EF-S mediante adattatore EF-EOS R

Costruzione ed ergonomia

Il corpo macchina è costruito in lega di magnesio con alcune componenti in policarbonato con fibra di vetro, l’ottima fattura dei materiali e la sua efficiente tropicalizzazione la mettono alla pari con le passate ammiraglie reflex, garantendole una certa robustezza e una netta sensazione di solidità al tatto. La sua compattezza (138,5 x 97,5 x 88mm) e il suo peso non eccessivo (circa 650 g, 738 g con batteria e scheda di memoria) agevolano il suo utilizzo e il suo trasporto in caso di lunghe sessioni di scatto, altrimenti più complesse e stancanti con corpi macchina più pesanti ed ingombranti. L'impugnatura, nonostante le ridotte dimensioni, risulta essere comoda e allo stesso tempo solida, garantendo una certa stabilità in fase di inquadratura a mano libera. La distribuzione dei comandi è ben equilibrata ed intuitiva anche per chi si avvicina al mondo Canon per la prima volta e il display, da 8cm e 2,1 mln di colori, è perfettamente ruotabile a seconda delle esigenze del fotografo, garantendo un certo tipo di comfort in tutte le situazioni, anche quelle più complesse.

Prestazioni Foto e Video

Arriviamo alla parte più interessante di questa recensione, quella sulle prestazioni della EOS R5. La qualità delle immagini prodotte dal sensore CMOS dual pixel sia in RAW che in JPEG è altissima. La gamma dinamica dei file RAW generati è elevatissima e permette ogni tipo di aggiustamento in post-produzione, in particolare, il recupero delle luci e delle ombre garantisce pochissima perdita di dettaglio e quindi un più semplice recupero in caso di errata esposizione in fase di scatto. La resistenza alla sensibilità ISO è ottima, potremo scattare anche sopra ISO 12800 ed ottenere scatti ancora buoni da utilizzare anche in ambito professionale. Come in tutte le fotocamere professionali la velocità di scatto varia da 30 sec a 1/8000 di sec, l'alta raffica (20fps) mista al nuovissimo stabilizzatore d'immagine integrato nel corpo macchina, fino ad 8 stop (IBIS) ,rendono la EOS R5 perfetta sia per la fotografia d'azione/sportiva che per la fotografia da studio (anche a mano libera), una piacevole caratteristica non sempre presente nelle fotocamere del passato, anche top gamma, in cui si cercava la performance solo per alcune tipologie di fotografia. L'autofocus presenta quasi 6000 punti di messa a fuoco (5940) ben distribuiti su tutto il formato, forse uno dei migliori mai prodotti da Canon, riesce a riconoscere sia soggetti statici che in movimento con un'altissima velocità, ma ancor di più con una precisione difficile da trovare nel mercato. Una nota piacevole anche il mirino elettronico, spesso le mirrorless sono state criticate per l'assenza di un mirino ottico e la conseguente mancanza di totale immersione in fase di scatto, con la EOS R5 Canon sembra aver raggiunto il giusto compromesso, mirino ampio e godibilissimo nell'utilizzo, oltre ad una qualità di costruzione altissima. L’unico aspetto che può far storcere un po' il naso, ma caratteristica comune a quasi tutte le mirrorless, è la non eccelsa autonomia. Canon garantisce circa 500 scatti prima dello spegnimento, comunque un passo in avanti rispetto ai modelli precedenti ed in linea con i top gamma dei suoi competitors. Dal punto di vista video, finalmente, Canon si allinea alla concorrenza. La EOS R5 è in grado di registrare video in 8K a 30 fps e in 4K fino a 120 fps, la qualità video in 8K è sorprendente e l'autofocus grazie al sistema dual pixel, allo stabilizzatore integrato e ai moltissimi punti di messa a fuoco garantisce performance invidiabili sia in fasi statiche che dinamiche. Piacevole e non scontata la presenza di un doppio slot per le schede di memoria, i file generati saranno molto pesanti e questo aiuterà a non preoccuparsi troppo nel risparmiare spazio di archiviazione.

Dove acquistarla

La Canon EOS R5 è disponibile presso tutti i rivenditori autorizzati, sia online che offline, come FC Web Store, che offre anche la possibilità di usufruire della garanzia Canon First Class. Basterà infatti registrare un prodotto Canon per ottenere un’estensione della garanzia di ulteriori 3 anni.

Conclusioni

La Canon EOS R5 eccelle praticamente in quasi tutto e non delude le aspettative, un nettissimo passo in avanti rispetto al passato e una conseguente e attesa conferma sul mercato delle fotocamere mirrorless. Il prezzo elevato è giustificato dal fatto che Canon ha alzato l'asticella sotto ogni aspetto, restando comunque in linea con le fotocamere rivali sul mercato. La R5 è per ovvie ragioni destinata a fotografi professionisti, ma anche grandi appassionati di fotografia potranno godere delle sue incredibili performance, difficilmente troverete qualcosa di meglio sul mercato. Stiamo parlando, senza esagerare, di una delle migliori produzioni Canon degli ultimi anni.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x